Un'introduzione ai formati Constructed più popolari

Posted in Level One on March 8, 2016

By Reid Duke

Over the span of the last nineteen years, since he was five years old, Reid has been a player, a deck builder, a collector, and a lover of the Magic world. Today, he’s a full-time professional Magic player and writer.

In Level One, Reid Duke spiega i principi fondamentali di Magic. Questo articolo è stato pubblicato lo scorso anno in inglese ed è ora è disponibile in italiano. Buona lettura !


A questo punto della nostra rubrica Level One, abbiamo parlato sia del Limited che del Constructed, ma non abbiamo ancora trattato le differenze tra i diversi formati Constructed. Lo sviluppo del gioco dei diversi formati Constructed può apparire enormemente diverso e ognuno richiede un approccio diverso.


Elfo Mistico | Illustrazione di Wesley Burt

Le variabili

Prima di entrare nei particolari dei formati e delle carte, vediamo ciò che rende i formati Constructed diversi tra loro.

Velocità: a che turno i mazzi più veloci riescono di solito a vincere? Di quanta e quale difesa iniziale abbiamo bisogno all'inizio per sopravvivere? Quanto spesso le partite giungono alle fasi avanzate?

Livello di forza: Qual è il livello delle azioni che è necessario compiere nei diversi momenti della partita? Quanto potenti sono le creature e le magie dai diversi costi di mana?

Equilibrio: Esistono mazzi, strategie o carte che sono nettamente più forti delle altre? Se la risposta è sì, di cosa abbiamo bisogno per competere contro di loro?

Diversità: Possiamo prevedere ciò che ci troveremo davanti a un torneo? Quanti mazzi competitivi esistono? Quanta varianza ci possiamo aspettare per ogni archetipo?

Complessità: Quanto è difficile la struttura del gioco? La risposta a questa domanda potrebbe influenzare la scelta del mazzo e altri aspetti della preparazione per il torneo.

Questa analisi non copre tutto ciò che abbiamo bisogno di conoscere riguardo a un formato, ma queste sono le domande più importanti da porsi. Molte di queste domande sono infatti collegate tra loro e sono governate dallo stesso concetto globale…

Le dimensioni del formato: Quante carte e quante espansioni si possono utilizzare?

Con rare eccezioni, più grande è il formato, più potente e più veloce sarà. Avrà anche una maggiore diversità e sarà più complesso, semplicemente per il fatto che il numero di possibilità è molto più elevato.

Tenendo in considerazione queste variabili, vediamo i formati Constructed più giocati ai tornei.


Standard

Lo Standard è di gran lunga il formato Constructed più giocato. È anche il più semplice punto di partenza per i nuovi giocatori. Per questo motivo, la grande maggioranza degli esempi che vi presento nella rubrica Level One provengono dal formato Standard.

Lo Standard è un formato con rotazione, che significa che cambia relativamente spesso. Per una spiegazione tecnica e dettagliata dei formati, fate riferimento alle pagine dei formati. Semplificando, nel formato Standard si possono giocare le carte pubblicate negli ultimi due anni.

Questo è un insieme di carte relativamente piccolo, che significa che il formato Standard ha un livello di forza relativamente modesto e non è troppo veloce (è estremamente raro che una partita termini prima del quinto turno).

Con il suo insieme di carte più piccolo, l'equilibrio e la diversità non sono necessariamente garantiti. A volte si hanno alcune carte con un livello di forza superiore alle altre e spesso conviene costruire i mazzi tenendo in considerazione queste carte.

Le carte migliori non sono sempre sostituibili e alcuni mazzi funzionano in modo diverso a seconda della presenza o dell'assenza delle loro carte chiave. Per esempio, pensiamo a un mazzo Green Devotion che ha un funzionamento migliore quando inizia la partita con un Elfo Mistico o a un mazzo Sultai che ha davvero bisogno di un Satiro Apripista per riempire il cimitero.

Questi sono concetti generali di cui essere a conoscenza nei formati piccoli. Tuttavia, un altro elemento caratteristico del formato Standard è la rapidità di cambiamento, quindi è importante essere di mente aperta e pronti ad adattarsi.

Il formato Standard di oggi è abbastanza equilibrato e ha una sufficiente diversità, con strategie che variano dai mazzi monorossi estremamente aggressivi alle varie versioni di Abzan Midrange, dal nero-blu all'Esper Control.

Di seguito trovate un esempio di mazzo Standard. Questo è un veloce mazzo aggressivo a base rossa, che funziona mettendo in campo molte creature molto rapidamente e poi sommergendo l'avversario di danni con il Comando di Atarka e Ravvivare le Fiamme.

Rosso aggro di Martin Dang — Pro Tour Dragons of Tarkir

Download Arena Decklist


Blocco Constructed

L'unico formato Constructed giocato in tutto il mondo con un insieme di carte più ridotto dello Standard è il Blocco Constructed. La probabilità che esistano carte con un livello di forza più elevato rispetto alle altre e quindi difficili da sostituire è quindi ancora più alta.

Per esempio, nel Blocco Constructed di Theros, la Cariatide Silvana, la Corsiera di Krufix ed Elspeth, Campionessa del Sole erano estremamente potenti. Avremmo dovuto avere un motivo davvero speciale per non giocare con queste carte o giocare con una strategia che non fosse in grado di sconfiggere efficacemente queste carte.


Modern

Modern è un formato senza rotazione. Le ultime espansioni pubblicate entrano a far parte del formato Modern, ma non portano alla rimozione di nessuna espansione del passato. Le espansioni da Mirrodin e dall'Ottava Edizione (pubblicate nel 2003) a oggi fanno parte del formato e saranno sempre giocabili in Modern.

Tuttavia, il formato Modern ha anche una lista di carte proibite, che è un insieme di carte selezionate che, nonostante facciano parte di espansioni giocabili in Modern, non possono essere utilizzate. Queste carte vengono di solito proibite perché sono troppo potenti, ma una carta può essere esclusa dal formato anche per altre ragioni.

Storicamente, la lista di carte proibite del formato Modern è stata modificata una volta l'anno e ha portato ai cambiamenti più grandi del formato.

Nonostante la lista di carte proibite, il Modern ha un insieme di carte molto più grande dello Standard. Come potete immaginare, i mazzi Modern sono molto più potenti e possono essere molto più veloci. Esistono molte strategie in grado di vincere al quarto turno contro un avversario che non ha contromisure.

Sentiero dell'Esilio | Illustrazione di Todd Lockwood

Un altro elemento caratteristico del Modern è la sua diversità. I fan del Modern sono in grado di mettere insieme un elenco di almeno 50 mazzi competitivi, con numerose varianti ognuno! (Sebbene non siano necessariamente tutti allo stesso livello di forza)

In un formato veloce, potente e imprevedibile come il Modern, assume un elevato valore scegliere una strategia intraprendente. Una strategia di risposta sarebbe in difficoltà, perché ci sono troppi mazzi in grado di attaccare da troppi punti di vista e non si riuscirebbe a neutralizzarli tutti. È invece meglio concentrarsi su un potente piano di gioco e sapere che, se il piano ha successo, si giunge alla vittoria indipendentemente dalle azioni che compie l'avversario.

Di seguito trovate un esempio di mazzo Modern. Si tratta di un mazzo blu-rosso con alcune carte di risposta che danno la possibilità di esercitare un qualche controllo o, come minimo, di rallentare la partita. Il metodo di vittoria è con la combo devastante di Esarca Ingannatore e Gemellare, che porta a una vittoria immediata. Se l'avversario si scopre, questo mazzo riesce a lanciare l'Esarca Ingannatore alla fine del suo turno, stappare e poi incantarlo subito con il Gemellare. L'Esarca Ingannatore può essere tappato per creare una copia di se stesso, che stappa l'Esarca originale e gli permette di ripetere il processo. In questo modo, questo mazzo riesce a mettere in campo un numero illimitato di pedine con rapidità e a uccidere l'avversario da qualsiasi numero di punti vita, senza preavviso!

Splinter Twin blu-rosso di Antonio del Moral León

Download Arena Decklist


Legacy

Il Legacy è un formato Eternal, che significa che possono essere utilizzate tutte le espansioni dell'intera storia di Magic. Come il Modern, anche il Legacy ha un'ampia lista di carte proibite, carte che vengono considerate troppo forti per poter essere giocate.

Il formato Legacy ha un insieme di carte enorme. Migliaia di carte potenti possono essere combinate in illimitati modi. Per ogni effetto che potremmo cercare, ci sono probabilmente molte opzioni a nostra disposizione.

Consideriamo che in Standard, se desideriamo una magia che ha un costo di un mana e che infligge danno diretto al nostro avversario, non abbiamo molte opzioni oltre a Squarcio Selvaggio, Spruzzo di Scintille e Danno Collaterale. In Legacy, per nominarne solo alcune, abbiamo: Fulmine Dirompente, Fulmini a Catena, Lampo di Fuoco, Scarica Galvanica, Dardo di Lava, Getto di Lava, Fulmine, Pilastro di Fiamme, Saetta Squarciante, Sigillo del Fuoco, Salva di Cocci, Shock, Fuoco di Catrame e Aggressione // Batteria in aggiunta a tutto ciò che è giocabile anche in Standard!

Quando gioco Legacy, anche come giocatore di Magic da 20 anni, mi capita ancora di incontrare carte mai viste! L'enorme insieme di carte rende il formato Legacy veloce e potente. Il numero incalcolabile di situazioni che ci possiamo trovare davanti è imprevedibile, diverso e stimolante.

Legacy ha due carte che lo definiscono, le quali meritano una posizione speciale in ogni panoramica del formato.

Molto di ciò che è possibile in Legacy è anche possibile in Modern, ma la differenza principale tra i due formati è l'eccezionale capacità di manipolazione del grimorio disponibile in Legacy. Carte come Tempesta Cerebrale, Ponderare e Predestinare hanno la capacità di: (A) aumentare l'affidabilità dei mazzi blu (questo aspetto è particolarmente importante per i mazzi combo) e (B) moltiplicare esponenzialmente le opzioni di gioco. Quando giochiamo la Tempesta Cerebrale, possiamo avere accesso a una porzione del nostro mazzo superiore, in ogni partita. Abbiamo anche una maggiore flessibilità e un maggiore controllo delle nostre pescate.


L'altra carta che definisce il formato Legacy è la Forza di Volontà. Cogliamo l'occasione per espandere il nostro campo di analisi e parliamo di tutte le magie "gratuite".

Mentre la presenza degli effetti di manipolazione del grimorio moltiplica le opzioni di gioco, la presenza delle magie gratuite moltiplica il numero di azioni che il nostro avversario può compiere contro di noi in ogni determinato momento. La combinazione di questi due fattori rende il gioco del formato Legacy molto più complicato e stimolante rispetto ai formati più piccoli.

Inoltre, le magie gratuite... soprattutto le contromagie gratuite... aumentano l'efficienza e la velocità (aumentano la velocità in alcuni modi, ma non in altri) del formato. Rendono difficile giocare con magie a costo alto e spingono i mazzi Legacy a essere slanciati e semplici.

Di seguito trovate un esempio di mazzo Legacy. Si tratta di un mazzo di controllo bianco-blu dedicato, con molta manipolazione del grimorio(Tempesta Cerebrale, Ponderare e Cappa delle Profezie del Sensei) con l'obiettivo di utilizzare Controbilanciare e le carte con l'abilità miracolo.

Bianco-blu miracoli di Yuta Takahashi

Download Arena Decklist
Planeswalker (3)
3 Jace, lo Scultore di Menti
Stregoneria (8)
3 Capolinea 3 Ponderare 2 Supplicare gli Angeli
Incantesimo (4)
4 Controbilanciare
ALTRI (11)
1 Piroscarica 4 Forza di Volontà 4 Isole 2 Isola Vulcanica
60 Carte

Vintage

Il formato Vintage non è giocato a livello di Grand Prix o Pro Tour, in parte perché le carte dei migliori mazzi sarebbero difficili da ottenere per molti giocatori. Come il Legacy, il Vintage è un formato Eternal. Tuttavia, mentre il formato Legacy ha una lunga lista di carte proibite, nessuna carta è proibita nel formato Vintage a causa del suo livello di forza (alcune carte sono proibite per altri motivi e alcune carte sono limitate a un massimo di una copia).

Vintage è il formato più vicino a "tutto è valido". I mazzi sono incredibilmente potenti e sono in grado di vincere al secondo... o addirittura al primo turno!

Ciò che il formato Vintage ha in più del formato Legacy è l'insieme degli artefatti a costo zero che producono mana (come Black Lotus, Mox Sapphire e molti altri) e carte estremamente potenti che fanno pescare (come Ancestral Recall e Wheel of Fortune).

Come il Legacy, anche il Vintage è molto stimolante. Iniziare a giocare i formati Eternal può essere difficile, quindi consiglio di provare prima con il Modern, per passare gradualmente dallo Standard al Legacy o al Vintage. Tuttavia, una volta provati questi formati, i giocatori si innamorano del Legacy e del Vintage, perché sono profondi, interessanti e gratificanti da giocare.


Ogni formato di Magic è molto divertente e vale la pena di essere provato un paio di volte. Il miglior modo per diventare un giocatore completo è infatti provare più formati diversi possibile. Giocare Modern o Legacy può dare insegnamenti che possiamo utilizzare per migliorare la qualità del nostro gioco in Standard o in Blocco Constructed.

La diversità è ciò che dà vivacità alla vita. Parte di ciò che rende Magic un gioco così bello è il numero illimitato di possibilità. Provatene il più possibile!

Latest Level One Articles

Level One

October 5, 2015

Level One: The Full Course by, Wizards of the Coast

Professor Reid Duke has dismissed class. Level One is on hiatus, as Duke has paved his way through his entire syllabus to show you how to get better at Magic. However, we know not everyo...

Learn More

LEVEL ONE

September 28, 2015

Becoming a Better Player by, Reid Duke

This will be the final article that I write for Level One. For the time being, the column will be going on hiatus. Over fourteen months, I've tried my best to build a complete, self-conta...

Learn More

Articles

Articles

Level One Archive

Consult the archives for more articles!

See All