Abzan Midrange

Posted in Articoli on 15 Gennaio 2015

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Ciao a tutti!

Sono Andrea Mengucci e sono entusiasta di dare il via alla rubrica L’Analisi del Capitano, appuntamento settimanale con voi lettori di Wizards Italia!

La mia rubrica parlerà sempre di mazzi che hanno performato bene nell’ultimo weekend nel panorama nazionale o internazionale, cercando di analizzare le scelte che hanno portato alla decisione del mazzo e delle eventuali 75 carte.

In questo periodo i PTQ sono Standard quindi mi sembra d’obbligo iniziare a parlare proprio di questo formato.

In secondo luogo, proprio Domenica sono uscito vincitore dal PTQ Assisi, perciò inauguro la rubrica con una bella notizia in quanto la vittoria di un PTQ è un bersaglio molto ambito dai giocatori di Magic.

Il mazzo che analizzerò oggi sarà proprio quello che mi ha consentito di strappare l’invito per Bruxelles ed è Abzan Midrange.

La scelta del mazzo:

Quando si sceglie un mazzo, nei formati “nuovi” la cosa più importante che bisogna guardare è come si sta delineando il metagame nelle ultime settimane, per poter immaginare cosa giochino i nostri avversari e per poter giocare sempre d’anticipo.

Come mai Abzan Midrange è scomparso dopo il Pro Tour Honolulu, con cui Ari Lax ha vinto l’intero torneo, e ricompare ora per fare Top8 ai GP e vincere PTQ?

Faccio un excursus per farvi capire il mio ragionamento.

Dopo il PT con la vittoria di Abzan Midrange, sono fioccati mazzi per cercare di batterlo, è naturale, perciò mazzi a base Frusta di Erebos hanno preso il sopravvento, fino a toccare il suo apogeo nel weekend dei Mondiali di Nizza, dove Regina dei Calabroni e Frusta di Erebos hanno dominato il campo di battaglia durante l’intera settimana.
Ovviamente questo non era terreno fertile per Abzan Midrange, mazzo che soffre molto il vantaggio carte estremo di altri Midrange come lui, e infatti lo abbiamo visto fare ben pochi risultati in quel periodo.

Ma poi come ogni cosa, la natura ha fatto il suo corso e son tornati alla luce gli Abzan Aggro, mazzi con 4 Anafenza, la Preminente di main, che ovviamente danno molto molto fastidio a qualunque mazzo che punta a sviluppare il suo piano dal cimitero, ovvero i mazzi con 4 Satiro Apripista.  Perciò i Sidisi Whip sono drasticamente scemati dai tavoli, i BG Costellation estinti, anche a causa di Naturalezza, giocato in più copie dai mazzi aggro a base Abzan e Temur, e infine gli Abzan Whip sono leggermente diminuiti.

Dopo aver fatto questo ragionamento mi son detto, che metagame mi aspetto?

Al primo posto ci sarebbe stato sicuramente Abzan Aggro, seguito da mazzi aggro a base RG, mazzi a base Whip non mancano mai, e infine UB Control, che in Italia e nel mondo sta performando bene ultimamente, ma difficile da pilotare senza portare a casa patte sconvenienti.

Così sono arrivato alla conclusione che Abzan Midrange stava parecchio bene dai primi due, e se la giocava con UB Control, perciò era il suo momento!

La scelta delle 75:

Nella preparazione per il WMC Nizza ho provato e riprovato Abzan Midrange in tutte le salse, e la mia ultima versione era vicinissima a quella con cui ho vinto ieri il PTQ, poi al WMC abbiamo deciso di giocare altri mazzi, perciò il mio progetto per Abzan Midrange è saltato e non si è mai attuato.

Ma la mia Liliana Vess scalpitava per trovare un posto da titolare, così non ho esitato a convocarla.

Abzan Midrange

Download Arena Decklist

Reparto Creature:

Solo 12 creature, e queste sono le “intoccabili”, possiamo poi aggiungere Leone Vellocriniera o Roc Compagna d’Ala, ma il mio piano era tutto incentrato su Planeswalker e soprattutto la presenza di 2 Cessare le Ostilità di main e altri 2 wrath effect di side. Per questo non me la sono sentita di giocare altre creature.

Reparto Planeswalker:

Guardando la lista con cui Paul Cheon ha fatto top8 al GP Denver, troviamo Nissa del Mondo Risvegliato direttamente maindeck al posto di Liliana Vess, ma quest’ultima ritengo sia veramente speciale, oltreché perfetta perché ci tutora sia Cessare le Ostilità, dandoci tempo di chumpbloccare coi pezzi a terra, sia Elspeth, Campionessa del Sole, per vincere la partita. Nissa del Mondo Risvegliato la ritengo, invece, materiale squisitamente da side, in quanto cozza molto male con Cessare le Ostilità.

Reparto Istantanei e Stregonerie:

Abzan Midrange vuole distruggere tutto, non ha altre pretese, per cui le removal non mancano.

Morbo Avvizzente è una carta che non mi convince affato nel main deck, mentre Fine Assoluta è perfetta per questo mazzo, che non ha bisogno di essere veloce e che ha problemi a gestire Seminamorte Rakshasa e Fenice della Nube Cinerea, oltreché Farika, Dea dell'Afflizione, Autorità Jeskai, e soprattutto Frusta di Erebos.

Per quanto riguarda il resto è abbastanza lineare, 4 Rubapensieri, 4 Caduta dell’Eroe e 4 Talismano Abzan sono obbligatori, ultimo slot va a Leggere le Ossa, in quanto siamo un control e vogliamo pescare!

Plains | Art by Sam Burley

Sideboard:

Sguardo di Eresia è al momento la carta da side migliore che si possa avere, fortissima contro UW Eroico e Abzan Aggro,che sono mazzi molto molto diffusi, oltre che essere valida anche nel mirror e contro Jeskai Ascendacy. Perciò è un carta d’obbligo in almeno 3 copie.

Altri due wrath effect di side, vanno a completare i due di main per avere un numero adeguato di risposte a Regina dei Calabroni, oltre che essere molto effettive contro Abzan Aggro e RG/x Aggro.

Morbo Avvizzente è una carta altrettanto perfetta per rispondere ai mazzi aggressivi che presentano Goblin Trascinatore di Folle, Slancio dei Cuccioli dell'Orda, Satiro Infervorato, Fanatico di Xenagos, Seminamorte Rakshasa, Leone Vellocriniera, oltre che a tutte le creature di UW Eroico, davvero una carta versatile per la sideboard.

Cancellareserve per contrastare i fastidiosi incantesimi che i mazzi Frusta ci propongono come Farika, Dea dell’Afflizione e Frusta di Erebos, oltre a poter fare da spot removal anche su Gigante dalla Scia Funesta, Corsiera di Krufix e Apparizione dei Boccioli.

Leggere le Ossa e Liliana Vess rafforzano le copie in main contro i Midrange e Control in quanto il nostro obiettivo principale è quello di superarlo in quanto a vantaggio carte.

Nissa del Mondo Risvegliato come già detto è esclusivamente riservata per UB Contol, in quanto Ricettacolo Pericoloso non distrugge le terre, e se Nissa entra in gioco è un bel problema per il nostro avversario, ma sconsiglio di sidarla in altri MU diversi da mazzi control.

Infine il tocco di classe, che ormai mi accomuna in tutte le liste di Midrange in Tipo2: una terra in Sideboard.

Ovviamente bisogna capire la scelta per copiare spudoratamente la lista, ed ecco qui la spiegazione:

Cariatide Silvana è una carta ottima, una carta che chiunque vorrebbe giocare di secondo, il sogno sarebbe aprirla in mano iniziale e poi non rivederla più per il resto della partita ma purtroppo spesso appare dalla cima del mazzo, quando si ha giù più di 10 terre e quella carta non è proprio quella che vogliamo pescare.

Cariatide Silvana è un must-sideboard out contro tutti i mazzi lenti, i mazzi cioè dove vuoi arrivare in lategame, quando vuoi avere solo topdeck ottimi, e non acceleratori, cioè contro Abzan Midrange, tutti i mazzi a base Whip, tutti i Control, e persino contro Abzan Aggro, in quanto non riesce a bloccare nulla, e noi abbiamo 3 Cessare le Ostilità pronte a sacrificare anche lei se vi è la necessità.

Appurato ciò togliendo quindi 4 acceleratori dal nostro mazzo, non possiamo giocare drop così alti e solo 25 terre, così ci viene in aiuto la 26esima terra tutte le volte in cui sidiamo fuori le Cariatidi Silvane.

Con questo è tutti cari lettori di Wizards Italia, spero di avervi intrattenuto e di avervi dato una mano sulla scelta del mazzo per il vostro prossimo evento Standard, in quanto al momento, questo è il mazzo più performante nel metagame attuale. Starà solo a voi capire, se quando giocherete il mazzo, sarà o meno tempo per lui.

A giovedì prossimo!