Il problema è quel CC?

Posted in Beyond the Basics on 12 Gennaio 2017

By Gavin Verhey

When Gavin Verhey was eleven, he dreamt of a job making Magic cards—and now as a Magic designer, he's living his dream! Gavin has been writing about Magic since 2005.

Magic è un gioco basato su una serie di scelte. Quelle che compiamo nella costruzione del mazzo influenzano ciò che peschiamo nella partita, che ha effetto su ciò che possiamo o non possiamo lanciare.

Ogni. Scelta. Conta.

Mentre cerchiamo di capire da che parte andare a ogni bivio e a ogni incrocio con centinaia di strade nella nostra avventura, a volte ci troviamo di fronte percorsi che risultano collegati in modi che non avevamo neanche considerato. Quella svolta a sinistra che abbiamo fatto nella costruzione del mazzo ha un effetto enorme su ciò che potremo fare al quarto turno di un torneo.

Fork in the Road
Via Biforcata | Illustrazione di Jung Park

Oggi vedremo da vicino uno di questi aspetti. Un aspetto che viene facilmente ignorato o neanche notato... e che vedo mettere in difficoltà i giocatori in molte occasioni.

Cari lettori, parleremo del problema di lanciare le magie con intensi requisiti di colore.

Un regalo appariscente

Per la dimostrazione di oggi, utilizzeremo una carta appariscente di Rivolta dell’Etere. Potreste averla già vista... in ogni caso, vi presento l’Eteride Talentuoso!

Due mana per un 2/3. Con legame vitale. Con tocco letale. Ha anche la favolosa coppia di tipi di creatura Vampiro ed Eteride. Ha proprio le sembianze di un Vampiro Falco Notturno.

È splendidamente efficiente. Vorrete giocarlo in Limited e sarete anche tentati di provarlo in Standard.

Vi spiego il trucco di questa carta. C’è un aspetto al quale dobbiamo porre molta attenzione. Diamo un’occhiata all’angolo in alto a destra.

Se vogliamo giocare sempre questa carta al secondo turno, dovremo comprendere molto bene l’impatto sulla costruzione del mazzo.

Quando costruiamo un mazzo con carte come l’Eteride Talentuoso, ci sono tre aspetti da tenere a mente. Vediamoli insieme.

Una questione di base di mana

L’elemento più importante per giocare le carte come l’Eteride Talentuoso è la possibilità di supportarle con la nostra base di mana. Spesso vedo carte come il nostro Vampiro Eteride aggiunte senza alcuna messa a punto della base di mana.

Se vogliamo riuscire a lanciare sempre questa carta al secondo turno, abbiamo bisogno di molte fonti del mana giusto.

In un ottimo articolo del 2013 di Frank Karsten, genio di Magic, (un articolo che utilizzo spesso come riferimento io stesso), troviamo i conti. La conclusione alla quale giunge è che, per poter lanciare una carta a costo CC (l’abbreviazione del team di Ricerca e Sviluppo per due mana dello stesso colore) come l’Eteride Talentuoso al secondo turno in un mazzo da 60 carte con il 90% di probabilità, abbiamo bisogno che il nostro mazzo contenga 20 fonti di mana di quel colore.

Pensiamoci un attimo; 20 sono proprio tante.

Immaginiamo di giocare un mazzo a due colori, nel quale possiamo aggiungere otto terre doppie. Significa che dobbiamo avere altre dodici terre base di quel colore.

In Limited è ancora più complicato; la conclusione di Frank è che ci servono quattordici fonti per averne due al secondo turno. Considerando che giocare con dieci terre base di un colore è un caso limite, salire a quattordici è quasi irreale.

Ora, possiamo accettare un calo di affidabilità... ed è spesso la scelta dei giocatori. Ci sono alcuni motivi per questa scelta. Tuttavia, questo è un buon controllo su quanto impegno vogliamo dedicare a una carta come questa.

Parlando di motivi per accettare un calo di affidabilità...

Fuori curva

Inizio a vedere il panico nei vostri occhi. Il desiderio di non toccare più una carta dal costo BB per paura di arrivare al secondo turno e non essere in grado di lanciarla. Avete già iniziato a scavare una fossa nel vostro giardino per tutte le carte che hanno un costo di due mana colorati.

Posate. Quella. Vanga.

È importante comprendere i numeri che abbiamo appena visto per avere un’idea chiara di ciò che ci aspetta, se decidiamo di giocare queste carte. La situazione non è così disperata come potrebbe sembrare.

Non dobbiamo necessariamente giocare queste carte nella loro posizione nella curva. Immaginiamo di costruire un mazzo con 4 copie diEteride Talentuosoe 4 copie di Cuore di Kiran.

Se li abbiamo entrambi in mano e non abbiamo due fonti di mana nero, possiamo sempre giocare il Cuore di Kiran (in realtà, spesso sceglieremo di giocare il Cuore di Kiran per primo).

Il vantaggio che otteniamo in cambio di quei simboli di mana colorato è nella forza della carta, quindi, se anche dovessimo giocarla uno o due turni dopo, andrebbe bene lo stesso.

In Limited, se pensiamo di non riuscire a giocare l’Eteride Talentuoso al secondo turno, consiglio di non contarlo come una carta a costo due nella nostra curva... ma è comunque abbastanza forte anche nei turni successivi da volerla giocare lo stesso. Inoltre, varie volte riusciremo anche a giocarla al secondo turno.

Vi ricordo che, in generale, le carte che hanno un doppio mana colorato ma che hanno un costo totale più elevato o che sono carte di risposta non devono creare particolare preoccupazione.

Vediamo alcuni esempi.

Il Meccatitano Rigoglioso richiede due mana verdi... ma, nel momento in cui avremo cinque mana a disposizione, avremo spesso i due mana verdi, a meno che non sia proprio un colore marginale ("splash”). L’Omicidio costa 1BB, ma non lo lanceremo al terzo turno, quindi non è un problema.

È sempre importante comprendere il motivo per cui un elemento presenta un problema... per poi vederlo nel contesto, per determinare se si applica in ogni caso.

Sovrapposizione dei simboli

Un aspetto su cui è opportuno essere cauti è non rendere involontariamente più difficile giocare le magie.

Prendiamo tutto ciò che abbiamo trattato finora e immaginiamo di aggiungere al nostro mazzo l’Eteride Talentuoso, accettando di non lanciarlo sempre al secondo turno. Bene. In base a ragionamenti simili, aggiungiamo anche il Soccorritore Aereo. Tutto bene, in teoria.

Ognuna di queste scelte, presa da sola, potrebbe essere valida. Insieme creano però una situazione più problematica. Comprendete il motivo?

Il problema è questo: al secondo turno vorremo lanciare l’Eteride Talentuoso, pagando BB. A terzo turno vorremo lanciare il Soccorritore Aereo, pagando 1WW. È molto impegnativo per il nostro mana! Per riuscirci, dovremo pescare almeno una terra doppia e, anche in quel caso, dovremo avere il giusto insieme di terre. Siamo tirati in due direzioni diverse.

In Limited, giocherei entrambe le carte, grazie al loro livello di forza. Se però una di esse fosse un po’ marginale e dovessi rimuovere qualche carta, cercherei di tenerne solo una nel mazzo.

Dobbiamo prendere in considerazione l’intero mazzo per valutare quanto spesso vale la pena di rischiare. Alcuni rischi sono la scelta giusta, ma ogni rischio che prendiamo si accumula agli altri e più ne prendiamo più è probabile che ci vada male.

Raddoppiare il successo

È facile che, in una partita, non si peschino due fonti di mana nero e si abbiano seri problemi di colore. Ma esiste un motivo per cui ciò accade... e il motivo è sotto il nostro controllo più di quanto potremmo pensare.

Costruire il mazzo tenendo in considerazione i costi di lancio delle nostre magie potrà aiutarci a costruire migliori mazzi, sia Constructed che Limited, in modi che potrebbero fare la differenza. Con il tempo e l’attenzione potremo iniziare a notare questa differenza... la differenza tra la vittoria e la sconfitta.

Mi auguro che abbiate gradito questa analisi sul lancio delle carte con forti requisiti di mana colorato. Applicate questi concetti di costruzione del mazzo al Prerelease del vostro negozio di fiducia questo weekend!

Avete opinioni o domande? Potete contattarmi inviandomi un tweet, una domanda sul mio Tumblr o una mail (in inglese) a BeyondBasicsMagic@gmail.com.

Ci rivediamo la prossima settimana. Vi auguro un gran Prerelease e che riusciate a lanciare tutti i vostri Eteride Talentuoso!

Gavin
@GavinVerhey
GavInsight

Latest Beyond the Basics Articles

BEYOND THE BASICS

20 Luglio 2017

Il tocco della morte by, Gavin Verhey

Abbiamo fatto molta strada dal Basilisco dei Boschi. Il Basilisco dei Boschi, che fa parte della Limited Edition (Alpha), aveva una versione preliminare di tocco letale e per noi è una...

Learn More

BEYOND THE BASICS

13 Luglio 2017

Draftare le carte da sideboard by, Gavin Verhey

Quando sentiamo la parola "sideboard", probabilmente pensiamo ai mazzi da 60 carte. Pensiamo alle nottate dedicate alla scelta attenta di quelle precise quindici carte che possiamo aggiun...

Learn More

Articoli

Articoli

Beyond the Basics Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All