5 carte chiave nel Draft di Ombre su Innistrad

Posted in L’Analisi del Capitano on 5 Maggio 2016

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Ombre su Innistrad è un’edizione fantastica da draftare, poiché è presente una grandissima quantità di carte cosiddetta “build-around”, cioè attorno alle quali è possibile draftare un mazzo.

Oggi ve ne mostrerò 5, che possono essere dei pick parecchio alti se si vuole puntare a draftare un determinato archetipo:

Questo innocuo incantesimo è il first-pick dei sogni, poiché ci permette di draftare un mazzo UG Tempo basato sui volanti, grazie ai quali metteremo sempre in pila Indagine in Corso per non finire mai la benzina e ottenere un vantaggio carte tale da sopraffare il nostro avversario.

L’Illuminatore di Erdwal è semplicemente perfetto in questo archetipo, perché è un volante a basso costo e ci permette di raddoppiare i nostri Indizi rendendoli praticamente “Infiniti”.

Inoltre, in questo tipo di mazzo, lo Spirito Cavalcatempeste è più importante del solito, poiché è in grado di trasformare i nostri mannari, come il Tagliaboschi dell’Entroterra e il Cacciatore Solitario, senza essere costretti a non lanciare magie per un turn.

È importante capire che l’Indagine in Corso non richiede di draftare il mazzo attorno alla meccanica Investigare; carte come la Pista di Indizi e i Ricordi Sfuggenti non sono affatto le benvenute.

Al contrario, la Talpa da Cimitero e Affrontare l’Ignoto ci lavorano a braccetto.

Soprattutto nei draft in negozio, dove è necessario mostrare le carte a doppia faccia che troviamo nelle bustine, draftare RG Mannari ha un lato positivo aggiuntivo: impediamo ai nostri vicini di draftare i nostri stessi colori.

First-pickare un Cavaliere dei Colli Spezzati e subito dopo un Cacciatore Solitario è un egregio modo per dire a chi drafta al nostro fianco: “Ragazzi, io drafto Rosso-Verde, perciò voi dividetevi per bene gli altri tre colori!!!”.

In tutto questo, la Rinascita dell’Ulubranco è una carta sensazionale che ci spinge a draftare un mazzo mono-tematico fatto solo di Lupi e Mannari.

Era ormai parecchio tempo che non vedevamo più una tematica basata sugli Equipaggiamenti e Ombre su Innistrad la riporta in auge.

Il Turibolo della Vera Fede è l’equipaggiamento migliore, in quanto è molto sinergico con il bianco, le cui creature hanno quasi tutte il sottotipo Umano, e avere un bonus di +2+1 e Cautela per soli 2 mana è davvero notevole!

I Missionari di Avacyn sono sensazionali in questo archetipo, visto che non solo sono una rimozione a 4 mana, ma ci offrono anche un 4/4 da poter equipaggiare e con cui attaccare!

L’Inquisitrice Militante è una buona creatura, solitamente un 3/3 a 3 mana, da non sottovalutare.

Tengo anche a sottolineare che la Scheggia di Vetro è particolarmente importante nel bianco, poiché permette di ottenere Delirio (altrimenti è parecchio difficile da raggiungere in questo colore) grazie al quale possiamo sfruttare al meglio il Geist Dispettoso, la Lama del Popolo Paranoica e il Vagabondo della Brughiera.

Draftare un mazzo con un numero bassissimo di creature è sempre un’idea intrigante ma fallimentare; in Ombre su Innistrad vi sono tuttavia numerose carte che creano creature e vi è una tematica attorno ai mazzi basati sulle magie.

Emergere dai Flutti e i Pezzi dell’Enigma sono due delle carte chiave per far funzionare al meglio questo archetipo. La Cosa nel Ghiaccio è in assoluto il miglior “pay-off”.

A questo colore viene spesso abbinato il rosso, il quale ci offre il Segugio della Pira che segue la tematica alla perfezione.

In alternativa, possiamo abbinarvi il nero, che ci offre il Comando di Gisa e un buon numero di rimozioni.

E se poi vedete girare un Cervello in Barattolo, fatelo vostro!

Chiudiamo l’articolo con un incantesimo che ho rivalutato molto rispetto all’idea che mi ero fatto al Prerelease, quando l’ho etichettato come ingiocabile; ora lo considero un first-pick, in quanto è uno dei modi migliori per far funzionare i mazzi Rosso-Nero Follia.

Avere modi di scartare carte a velocità istantaneo è fantastico per carte come i Sussurri Malevoli e le Gemelle della Tenuta Maurer, grazie alle quali possiamo ottenere dei facilissimi 2x1 grazie al fattore inaspettato.

Non è inoltre da sottovalutare il fatto che Convocare la Stirpe lasci dietro di sé una pedina 1/1 Cavaliere Vampiro con Legame Vitale, la quale, essendo un Vampiro, fruisce dei bonus di carte come l’Aristocratico Edonista, il Sanguefedele di Olivia e il Ballo in Maschera di Stensia.

Un’altra sinergia che possiamo ottenere con Convocare la Stirpe è con lo Scheletro del Manicomio, grazie al quale otterremo una pedina Vampiro alla modica cifra di 4 mana (certamente non emozionante) e, se aggiungiamo l’Aristocratico Edonista al mix, otterremo una schiera di Vampiri implacabili!

Ombre su Innistrad è un formato davvero magnifico da draftare e spero che questo articolo abbia stimolato in voi idee nuove per il vostro prossimo Draft!

Latest L’Analisi del Capitano Articles

L'Analisi Del Capitano

11 Luglio 2017

Le migliori comuni di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Nell’articolo di oggi parleremo delle comuni, visto che sono ciò su cui si basa il draft, e analizzeremo le migliori tre comuni di ogni colore. Nero: Il nero è un colore che, come sem...

Learn More

Analisi Del Capitano

4 Luglio 2017

La mia Top5 di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Dopo tre lunghi mesi di attesa, finalmente ci siamo! Alle porte del Prerelease della nuova espansione: L’Era della Rovina! Iniziamo subito con la mia Top5 per questa espansione: 5°: Abr...

Learn More

Articoli

Articoli

L’Analisi del Capitano Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All