Blu-Rosso Burn

Posted in L’Analisi del Capitano on 25 Agosto 2016

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Intro: Andrea Mengucci ci parla oggi di un archetipo innovativo che sta spopolando in Standard, poiché è di successo e ha un costo ridotto.

L’appena trascorso GP Rimini ha mostrato un Tipo2 parecchio monotono, con 6 copie di Bant Compagnia in Top8. Tuttavia, è un risultato abbastanza isolato, visto che dall’altra parte del mondo, al GP Portland, solo due Bant Compagnia hanno raggiunto la Top8 e il recente StarCityGames Invitational ha visto il soffermarsi di strategie Emergere.

Tuttavia, l’archetipo che andremo ad analizzare oggi è innovativo, a basso costo e di successo, infatti il neo ProTour Champion Lukas Blohon l’ha pilotato al GP Rimini, chiudendo primo in Svizzera e perdendo ai quarti di finale; oltre a lui, anche Simon Enckels ha raggiunto la Top4 con lo stesso mazzo.

Lukas Blohon – Top8 GP Rimini – Blu Rosso Burn

Download Arena Decklist

Come da tradizione di ogni mazzo Burn, l’unico scopo è quello di portare i punti vita del nostro avversario a 0 più velocemente possibile e, come in ogni mazzo Burn, è necessario avere una fonte di danni ricorrente; in questo caso abbiamo il Termo-Alchimista e le Visioni Febbrili.

La seconda in particolare è il nucleo del mazzo, in grado di portare a casa la partita nel modo più veloce possibile, facendoci pescare extra spari e facendo perdere punti vita preziosi al nostro avversario.

Prima di parlare del mazzo, vorrei soffermarmi sul metagame favorevole per esso.

Blu-Rosso Spari è perfetto per sconfiggere strategie di controllo come Bianco-Nero Planeswalker o Verde-Nero Delirio ed è eccellente anche contro i più lenti mazzi Emrakul.

Il suo nemico numero 1 è senza dubbio Comando di Dromoka, in quanto è in grado di prevenire un eventuale sparo e di distruggere le Visioni Febbrili. È per questo che 3 copie di Sfatare sono pronte a entrare dalla panchina.

Andiamo ora a soffermarci sul resto del mazzo, partendo dal reparto creature.

Il Termo-Alchimista funziona alla perfezione con il nostro mazzo pieno di Istantanei e Stregonerie, in grado, se sopravvive, di infliggere un ingente numero di danni.

Mago Cacciatempeste è l’unica altra creatura che Lukas decide di inserire nelle sue 60, anch’esso in grado di strappare importanti danni in accoppiata con le magie.

Il resto del mazzo è composto da spari, solitamente indirizzati verso il nostro avversario, ma spesso è importante uccidere le creature chiave, soprattutto se abbiamo in gioco un Termo-Alchimista o le Visioni Febbrili, per mantenere controllo del board e continuare ad applicare pressione sul nostro avversario.

La Sfida Collettiva è una new-entry, molto simile alla Fiamma Ustionante, una delle migliori in Modern, e persino in grado di riciclare la nostra mano qualora non sia eccellente e di permetterci di lanciare il Temperamento Focoso con follia.

Il Manicomio delle Alture Geier persegue lo stesso scopo della terza opzione della Sfida Collettiva, il tutto essendo una semplice terra, necessaria in questo archetipo.

In sideboard ci sono alcune nuove carte portate da Luna Spettrale:

il Divoratore del Pandemonio ha un dall’altissimo potenziale, in grado di offrire uno stratosferico vantaggio, se giocata per soli 2 mana a mano vuota; ovviamente è una carta da partita avanzata, perciò è da aggiungere al mazzo nelle tipologie di incontro in cui la partita andrà per le lunghe.

Per gli amanti del Modern, questa carta può essere molto valida nel mazzo Jund, in accoppiata con il Macabro Scorticatore che sostituisce il Confidente Oscuro. Perfetto insieme a scartini e rimozioni.

L’Ira di Nahiri è un’altra carta in grado di ribaltare le partite, tuttavia è parecchio debole contro il Comando di Dromoka e lo Spegnimagie.

Contro qualsiasi altro mazzo con creature e senza contromagie, questa magia è sensazionale.

La Punitrice della Notte Dorata è una creatura inaspettata che può sballare i conti a qualsiasi giocatore di controllo, da inserire tutte le volte che il suo draw-back - lato negativo – è irrilevante.

Blu-Rosso Spari è un mazzo che si è appena affacciato allo Standard e che potrà dire la sua, soprattutto se Controllo resterà uno degli archetipi più diffusi.

Latest L’Analisi del Capitano Articles

L'Analisi Del Capitano

11 Luglio 2017

Le migliori comuni di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Nell’articolo di oggi parleremo delle comuni, visto che sono ciò su cui si basa il draft, e analizzeremo le migliori tre comuni di ogni colore. Nero: Il nero è un colore che, come sem...

Learn More

Analisi Del Capitano

4 Luglio 2017

La mia Top5 di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Dopo tre lunghi mesi di attesa, finalmente ci siamo! Alle porte del Prerelease della nuova espansione: L’Era della Rovina! Iniziamo subito con la mia Top5 per questa espansione: 5°: Abr...

Learn More

Articoli

Articoli

L’Analisi del Capitano Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All