Il Giuramento di Mengu: Prerelease di Giuramento dei Guardiani

Posted in L’Analisi del Capitano on 21 Gennaio 2016

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Un altro week-end di Prerelease è passato e giocatori da tutto il mondo si sono affrontati, chi in solitaria e chi in coppia, con le nuovissime carte di Giuramento dei Guardiani.

Purtroppo io ho avuto l’occasione di giocare solamente un evento notturno in singolo, perciò oggi andrò a spiegarvi come ho affrontato il mio pool, e soprattutto il nuovissimo mana Distesa.

È importante premettere che, nonostante non sia un vero e proprio colore, il cosiddetto “mana rombo” è da considerare come tale in fase di costruzione del mazzo: ad esempio, se nel vostro mazzo bi-color decidete di aggiungere 2 Distesa o altre carte che producono mana incolore come Acquitrino Morente, la vostra mana-base ne risentirà pesantemente, fate attenzione.

E’ per questo motivo che ho deciso di lasciare da parte Veggente dell'Intreccio di Pensieri ed Errante delle Distese durante la costruzione del mio mazzo perché pur essendo carte dall’alto potenziale avevano un costo di mana troppo specifico. Ho preferito optare per una mana-base più solida e solamente 17 terre.

Nonostante avessi dalla mia carte come Edro Brulicante ,Incanalatore di Kozilek e Convertitore di Kozilek, aggiungere fonti di mana incolore come le Distese è un grande danno per la manabase, che solidamente vuole essere di almeno 8 terre base per tipo in un bi-colore con creature in curva a partire dal Turno2.

Il mio pool aveva un nero molto profondo, con ben 4 rare e parecchie creature. Tuttavia era molto corto in magie, avevo infatti a disposizione solamente una Resistenza Innaturale, perciò l’opzione di andare MonoNero+Colorless è svanita per via della mancanza di interazioni con l’avversario.

Così ho optato per un Bianco-Nero aggressivo con strategie miste, come spesso succede in Sealed, si è creata un’amicizia tra Alleati e Parassiti Eldrazi accompagnati dalle giuste rimozioni e i giusti trucchi che il Bianco offre, ed ecco ciò che è venuto fuori:

Title: Bianco-Nero Aggro by Andrea Mengucci

Format: Sealed

Vi parlerò ora di alcune delle carte che ho giocato per la prima volta, e delle mie impressioni su di esse:

Latore di Silenzio è stato sempre un ottimo 2/1 Volare a 2, che in un formato povero di volanti come questo significa un’ottima creatura evasiva in grado di strappare moltissimi danni. Ovviamente se pescato a partita avanzata può generare un discreto vantaggio, il che lo rende una carta eccellente per il limited.

Drana, Liberatrice di Malakir ha attirato l’odio di tutti i miei avversari e non è mai riuscita a sferrare nemmeno un attacco; ricordate che il suo danno con Attacco Improvviso permette di potenziare il vostro Team prima che i normali danni vadano assegnati!

Setacciatore di Teschi è favoloso in un board stallato, soprattutto il suo rapporto body-costo è ottimo.

Punizione Spietata è la carta che più mi ha stupito. Infatti questa carta, se fatta in curva, può davvero porre fine alla partita.

Far scegliere l’avversario non è solitamente buona cosa, ma qui la scelta è ardua perché comunque vada è parecchio dolorosa! Ricordate che si può scegliere una opzione alternativa come sacrificare una creatura o scartare due carte solo se questi requisiti possono essere soddisfatti, perciò nel caso il vostro avversario abbia solo una carta in mano o 0 creature, non può scegliere quell’opzione, ed è obbligato ai 10 danni diretti, che possono essere devastanti se preceduti da una curva di creature.

Inviata Vampira è un’altra carta che mi ha sorpreso in senso positivo, come già detto i volanti prendono tutti un punto in più, inoltre la sua abilità viene massimizzata dalla meccanica degli Alleati: Coorte, anche se spesso si comporterà da 1/4 Legame Vitale.

Maga delle Catene di Zulaport è perfetta per rompere le situazioni di stallo che spesso si vengono a creare in questo formato. Tuttavia il suo rapporto Forza-Costituzione è pensato per una carta che vuole attaccare, mentre la sua abilità la predispone a stare stappata.

Parassita del Massacro è un buon 2/2 che saremo felici di fare in curva e tradare quando verrà il momento, ma che in late-game si trasforma in una rimozioni on-stick per creature terrestri. Chiaramente è opportuno avere qualche fonte di “mana rombo” a disposizione, ma non è troppo difficile trovarne anche senza aggiungere materialmente Distese alle tue fonti di mana.

Ricordate quindi che quando si parla di Limited, la cosa più importante è la solidità dei mazzi: non fatevi ingolosire troppo dal “mana rombo”…ma se utilizzato con moderazione vi darà soddisfazioni!

Latest L’Analisi del Capitano Articles

L'Analisi Del Capitano

11 Luglio 2017

Le migliori comuni di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Nell’articolo di oggi parleremo delle comuni, visto che sono ciò su cui si basa il draft, e analizzeremo le migliori tre comuni di ogni colore. Nero: Il nero è un colore che, come sem...

Learn More

Analisi Del Capitano

4 Luglio 2017

La mia Top5 di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Dopo tre lunghi mesi di attesa, finalmente ci siamo! Alle porte del Prerelease della nuova espansione: L’Era della Rovina! Iniziamo subito con la mia Top5 per questa espansione: 5°: Abr...

Learn More

Articoli

Articoli

L’Analisi del Capitano Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All