Il Rinoceronte Giapponese

Posted in L’Analisi del Capitano on 22 Ottobre 2015

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Anche il Pro Tour Battaglia per Zendikar è nei libri, il primo Pro Tour della stagione vede ancora una volta scontrarsi in finale rinoceronte da assedio e Cavalcamantidi e, come l’anno scorso è il primo a trionfare, questa volta nelle mani del giapponese Kazuyuki Takimura che sconfigge in finale il suo connazionale Ryoichi Tamada.

L’analisi di oggi è una visuale generale della Top8 e degli archetipi che ne hanno preso parte.

Come ricorderete dallo scorso articolo Bianco-Verde e Jeskai erano stati i protagonisti dello scorso week-end di Standard e la musica non cambia in quanto ben 4 Jeskai accedono alla Top8 anche se in 3 versioni differenti, ma solo un Bianco-Verde, nelle mani di Richi Chin riesce a raggiungere l’ambito quarto di finale.

A chiudere la Top8 abbiamo due Abzan Aggro e un Atarka Red, nelle mani dell’Hall of Famer Paulo Vitor Damo da Rosa.

Per onore del vincitore è opportuno iniziare proprio dalla sua lista:

Kazuyuki Takimura – Abzan – Winner

Download Arena Decklist

Nessuna sorpresa da  Takimura, la ricetta ideale per la vittoria al giorno d’oggi!

Abzan resta il Tier1, mazzo rispettato e sempre da tenere sott’occhio.

E’ curioso vedere quanti pochi Abzan fossero in sala rispetto al numero di quelli che hanno fanno Top8, quasi tutti i gruppi di testing hanno ipotizzato che Abzan non sarebbe stata una buona scelta per questo Standard e che sarebbe stato tempo per rinoceronte da assedio di mettersi da parte, ma a quanto pare i risultati non sono d’accordo e Abzan sembra essere ancora valido in un universo pieno di Atarka Red e mazzi che difficilmente rispondono ad una scurvata importante come Turno 3 Anafenza, Turno 4 Rinoceronte.

Il numero di Languire è pari a 0 e mazzi ramp a base Ugin, lo Spirito Drago sono impraticabili per via del loro bruttissimo MatchUp contro Atarka Red.

La principale ragione per cui si è ritenuto che Abzan non fosse una buona scelta per questo ProTour è il fatto che Jeskai ora gioca 4 copie di Destino Crepitante che è incredibilmente performante contro Abzan.

Nonostante il suo MatchUp negativo sulla carta, Paul Dean (Abzan) ha sconfitto Owen Turtenwald (Dark Jeskai) nei quarti di finale, e i suoi 4 Destino crepitante non ce l’hanno fatta per via di una manabase precaria e una scurvata troppo aggressiva da parte di Paul.

Tutto ciò per dire che a Magic tutto è possibile, e non bisogna solo guardare i risultati per trarre le conclusioni; continuerò a sostenere che Dark Jeskai parte molto avvantaggiato contro Abzan, anche se Kazuyuki Takimura riderà di me con la sua coppa in mano.

Come detto in precedenza, 3 diverse versioni di Jeskai hanno fatto comparsa nella Top8 a Milwakee, la più particolare è quella di Martin Muller, che ha pilotato autorità jeskai Tokens, una vecchia conoscenza del Tipo2 che però ha visto calare la sua popolarità a causa del numero sempre maggiore di Comando di Dromoka nel metagame.

La soluzione del Team Eureka è stata quella di aggiungere al MainDeck 4 copie di Avvolgere nella Seta così da avere altri incantesimi da sacrificare per Comando di Dromoka e riuscire a “scombare” in tranquillità.

ProTour Battaglia per Zendikar

Martin Muller – Ascensione Jeskai Tokens – Top8

Download Arena Decklist

Oltre all’aggiunta di Avvolgere nella Seta una grande innovazione è Gideon, Alleato di Zendikar che aiuta la strategia Token sia in quanto è egli stesso un eventuale fornitore di pedine, sia in quanto con l’ultima abilità (-4) è in grado di fornirci un Inno Glorioso perenne che aiuterà le nostre pedine a superare le difese avversarie anche in mancanza di autorità jeskai.

La parte peggiore del mazzo è senza dubbio la manabase, vista la presenza di doppi costi rossi, doppi costi bianco e molteplici carte dal costo triplo specifico.

E’ pressochè impossibile montare una manabase basata sulle fetch-land per questo mazzo, come ha fatto ad esempio il finalista Tamada, vista la presenza di slancio dei cuccioli dell'orda sono necessarie 4 Forgia da Campo.

Il mazzo è sicuramente interessante e performante, in quanto Martin ha siglato un ottimo 8-1-1 nella porzione Costruito, perciò consiglio di provarlo per vedere se  autorità jeskai sia un degno sostituto di Cavalcamantidi.

Anche per questa settimana è tutto. Appuntamento alla prossima con l’Analisi di Mengu!

Latest L’Analisi del Capitano Articles

L'Analisi Del Capitano

11 Luglio 2017

Le migliori comuni di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Nell’articolo di oggi parleremo delle comuni, visto che sono ciò su cui si basa il draft, e analizzeremo le migliori tre comuni di ogni colore. Nero: Il nero è un colore che, come sem...

Learn More

Analisi Del Capitano

4 Luglio 2017

La mia Top5 di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Dopo tre lunghi mesi di attesa, finalmente ci siamo! Alle porte del Prerelease della nuova espansione: L’Era della Rovina! Iniziamo subito con la mia Top5 per questa espansione: 5°: Abr...

Learn More

Articoli

Articoli

L’Analisi del Capitano Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All