JAKE MONDELLO STA CON GLI ELDRAZI

Posted in L’Analisi del Capitano on 29 Ottobre 2015

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

“Una forza vorace come il tempo stesso.” È ciò che descrive Ulamog, la Fame Incessante. Tuttavia questa forza non era riuscita ad imprimersi ancora in nessun formato, ma lo scorso week-end è finalmente arrivata ruggendo sui tavoli da gioco, in quanto Jake Mondello conclude i turni di svizzera del GP Quebec City in prima posizione con un mazzo RG Eldrazi che include 4 copie di questa carta.

Purtroppo il nostro eroe si ferma in Top4, dove in minoranza contro tre mazzi Dark-Jeskai viene sconfitto a colpi di counter ed è stato proprio un Dark-Jeskai, quello di Dan Lanthier, che ha alzato la coppa nel GP Canadese.

RG Eldrazi – Jake Mondello – Top4 GP Quebec City

RG Eldrazi – Jake Mondello – Top4 GP Quebec City

Download Arena Decklist

Ramp è una strategia che risale alla notte dei tempi, con un unico piano: giocare acceleratori di mana e creature ad alto costo di mana.

Per quanto riguarda gli acceleratori di mana Jake propone i seguenti:

  • Premonizione Silvana non si classifica propriamente come tale, in quanto non aggiunge la terra in gioco, bensì in mano, ma in questo mazzo è perfetta vista la sua versatilità:

A turno 2 andremo spesso a tutorarci un Santuario degli Dei Rinnegati che ci darà un mana addizionale per giocare Ulamog, la Fame Incessante o Ugin, lo Spirito Drago; in un altro caso, un’altra terra che accelera il mana come Boscaglia Morente.

Se abbiamo già accumulato abbastanza mana cercheremo un Rifugio dello Spirito Drago per riprenderci in mano Ugin, lo Spirito Drago o Signore dei Draghi Atarka; o Santuario di Ugin che ci permette di giocare uno dopo l’altro tutti gli Ulamog, la Fame Incessante che abbiamo nel mazzo.

Ricorda che l’abilità di Santuario di Ugin può essere messa in moto anche da un Errante Portaturbinanti con X = 4, poiché il suo costo di mana in pila sarà di 8.

  • Mappare le Distese viene preferita da Jake a Pellegrinaggio di Nissa per la sua sinergia con Errante Portaturbinanti il quale, aggiungendo un segnalino, ci darà un Tottero addizionale in punto di morte, considerando anche che il piano di questo mazzo è resistere fino all’arrivo della cavalleria pesante anche un Tottero può cambiare le sorti della partita.
  • Vegetazione Esplosiva e Archivio nell'Edro sono gli acceleratori di mana più sostanziosi e più efficaci, soprattutto il secondo, che può essere riciclato quando non abbiamo più bisogno di lui.

E’ interessante notare la totale assenza di acceleratori di mana sotto forma di creature, come Mistica dei Sonagli Artigliati o Sussurratrice delle Terre Selvagge per evitare di dare all’avversario finestre per giocare i suoi Squarcio Selvaggio o Comando di Dromoka; infatti le uniche creature giocabili ad inizio partita sono il sopracitato Errante Portaturbinanti e Ramificazione di Jaddi: questa seconda carta è una sorpresa in quanto non è comunemente utilizzata, persino in formati limited, ma Jake decide di giocarne ben 4 copie Main Deck. Evidentemente per lui guadagnare qualche punto vita è veramente rilevante, anche se Atarka Red immagino sia un Match-Up talmente negativo che difficilmente si può migliorare con questa strategia.

Ciò che è rilevante contro Atarka Red è senza dubbio la presenza di ben 4 copie di Frattura Sismica nel sideboard che possono spazzare via le difese avversarie, lasciando intatti eventuali Totteri.

Metabolizzatore della Rovina è un’altra carta da inserire nel mazzo contro Atarka Red, dando il cambio a tutti gli Ulamog, la Fame Incessante, che son decisamente di troppo in questo Match-Up.

Infine per quanto riguarda il reparto creature ad alto costo di mana non c’è troppo da discutere in quanto quelle giocate sono le uniche disponibili:

  • Ugin, lo Spirito Drago è senza dubbio il migliore, in quanto ci dà il tempo necessario per stabilizzare il board e soprattutto non essendo più disponibile Caduta dell’Eroe è più difficile da rimuovere ed un Ugin lasciato libero prende facilmente il controllo della partita.
  • Signore dei Draghi Atarka non mi fa impazzire, spesso 5 danni son troppo pochi per riprendersi dalla situazione di svantaggio in cui questo mazzo si troverà a turno 5 o 6, possiamo considerarlo come il quinto e il sesto Ugin, anche se non è affatto la stessa cosa.
  • Ricordate che Ulamog, la Fame Incessante mette in moto la sua abilità quando viene lanciato, non quando risolve, perciò un Comando di Ojutai avversario non fermerà la nostra scure. La quarta copia è in sideboard e sarà pronta ad entrare contro ogni mazzo mediamente lento, dove vorremmo risolverne sempre almeno 2.

Il mazzo è attualmente posizionato molto bene nel metagame a mio parere, in quanto ha un buon Match-Up contro Abzan, GW e Dark Jeskai, che sono i mazzi predominanti al momento.

Atarka Red è il suo peggiore Match-Up, che però ora sta vivendo un periodo buio vista la popolarità di Dark Jeskai.

Anche per questa settimana è tutto dall’Analisi di Mengu. Appuntamento a giovedì prossimo!

 

Latest L’Analisi del Capitano Articles

L'Analisi Del Capitano

11 Luglio 2017

Le migliori comuni di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Nell’articolo di oggi parleremo delle comuni, visto che sono ciò su cui si basa il draft, e analizzeremo le migliori tre comuni di ogni colore. Nero: Il nero è un colore che, come sem...

Learn More

Analisi Del Capitano

4 Luglio 2017

La mia Top5 di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Dopo tre lunghi mesi di attesa, finalmente ci siamo! Alle porte del Prerelease della nuova espansione: L’Era della Rovina! Iniziamo subito con la mia Top5 per questa espansione: 5°: Abr...

Learn More

Articoli

Articoli

L’Analisi del Capitano Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All