Rivolta dell’Etere post-Prerelease

Posted in L’Analisi del Capitano on 17 Gennaio 2017

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Un altro Prerelease è trascorso e, come sempre, ha lasciato dietro di sé emozioni ineguagliabili che solo il Prerelease è in grado di offrire.

Il mio articolo di oggi tuttavia non parlerà dei vari mazzi Sealed che ho montato in questo week-end, bensì di un interessantissimo Draft.

Iniziamo subito dicendo che il draft di Rivolta dell’Etere consiste in 2 pacchetti di Rivolta e 1 di Kaladesh, partendo da quelli di Rivolta.

Il mio first-pick è stato il Colosso Pacificatore, un’ottima rara dall’alto costo di manovrare, ma che può offrire un buon vantaggio di tempo nel mazzo adeguato. Nello stesso pacchetto ho anche notato con favore la Corazzata del Consolato, una carta dal costo di manovrare quasi proibitivo, ma che può portare facilmente alla vittoria se si riescono a draftare carte per utilizzarla, come appunto il Colosso Pacificatore; fortunatamente la Corazzata ha fatto il giro del tavolo e la possibilità di attaccare al quarto turno con un 7/11 è diventata concreta! Purtroppo però non ho visto nessuna Modifica Aerea così da rendere la mia Corazzata poco facilmente animabile.

La prima bustina è continuata presentando un buon bianco: Arresto dei Totteri, ben due copie di Rinnegata dei Mille Ingranaggi e una piuttosto tardiva Riserva Nascosta.

Ho deciso così di esplorare la nuova meccanica rivolta, in un mazzo bianco-nero.

In seconda busta, con già numerosi pick bianchi e qualche pick nero mi si è trovato davanti Tezzeret il Manipolatore, un Planeswalker che sarebbe stato ottimo nel mio mazzo cha aveva già parecchi artefatti, così non ho esitato e l’ho preso, aspettando con attesa qualche copia di Mappa dei Rinnegati e Prisma Profetico, gli unici due mana fixer dell’espansione per i mazzi non verdi.

Purtroppo, non ho potuto draftare nessuno dei due e sono stato costretto a rimanere su bianco-nero, visto che è fortemente sconsigliabile aggiungere semplicemente 2 isole per aggiungere una sola carta, anche nel caso di un Planeswalker.

Una scelta complessa si è presentata nella seconda busta: quando già avevo una Demolizione Audace, ho avuto in mano una busta con un’altra insieme a un Guardiano Felidar. Ho deciso di prendere il Felino, poiché si combinava bene con le mie carte con rivolta, soprattutto con la Rinnegata dei Mille Ingranaggi.

In terza busta aspettavo solo una carta: la Carica Ispirata; senza quest’ultima, difficilmente sarei stato in grado di vincere qualche partita, poiché le mie pedine Servomeccanismo da sole non ce l’avrebbero potuta fare.

Fortunatamente l’ho vista, ma solo in una copia. Mazzi del genere, quando si draftavano tre buste di Kaladesh, avevano bisogno di 2 o 3 copie di Carica Ispirata, una carta che fa davvero la differenza in archetipi a base pedine.

In Rivolta dell’Etere non ci sono effetti del genere, quindi l’archetipo efficace solamente con la Carica Ispirata, presente solo in una busta. Questo archetipo tenderà quindi a essere molto meno di successo di quanto lo fosse prima.

Vi presento la lista finale, poi discuteremo alcune scelte di mazzo e alcune giocate particolari:

Bianco-Nero Pedine

Download Arena Decklist

Il mazzo presenta una buona curva e un buon parco rimozioni.

Come già anticipato, ho deciso di non giocare Tezzeret il Manipolatore, poiché sono fermamente contrario allo “splash” di una carta senza alcun mana fixer; avrei dovuto giocare 8 Pianure, 7 Paludi e 2 Isole, rendendo più difficili da giocare carte come la Demolizione Audace e più rendendo probabili problemi di mana. So che è difficile lasciare in panchina un Planeswalker, ma spesso è la scelta giusta da fare.

La Riserva Nascosta si è rivelata ottima, soprattutto in combo con il Recuperatore Spavaldo per ciclare le pedine Servomeccanismo e ingrandire sempre più l’eteride.

Lo Strumento di Ripresa è una carta dal bassissimo power-level; guadagnare 2 punti vita è pressoché irrilevante, ma avevo bisogno di carte per ottenere rivolta e di artefatti per giocare più velocemente il Trascinatore di Palude, così ho deciso di inserire tra le 40 questo debole artefatto.

Non sono mai riuscito a manovrare la Corazzata del Consolato, né a renderla creatura con il Colosso Pacificatore, perciò lo scopo del draft non è stato raggiunto!

Ho concluso il draft con un mediocre 1-2, finendo spesso per accumulare pedine 1/1 che non potevano attaccare, per poi morire sotto gli attacchi delle creature volanti; l’assenza di molteplici copie di Carica Ispirata si è fatta sentire e questo draft mi ha fatto riflettere e comprendere di più questo archetipo.

Appuntamento alla prossima settimana con l’Analisi del Capitano!

Latest L’Analisi del Capitano Articles

L'Analisi Del Capitano

11 Luglio 2017

Le migliori comuni di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Nell’articolo di oggi parleremo delle comuni, visto che sono ciò su cui si basa il draft, e analizzeremo le migliori tre comuni di ogni colore. Nero: Il nero è un colore che, come sem...

Learn More

Analisi Del Capitano

4 Luglio 2017

La mia Top5 di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Dopo tre lunghi mesi di attesa, finalmente ci siamo! Alle porte del Prerelease della nuova espansione: L’Era della Rovina! Iniziamo subito con la mia Top5 per questa espansione: 5°: Abr...

Learn More

Articoli

Articoli

L’Analisi del Capitano Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All