Top Comuni in Kaladesh Draft

Posted in L’Analisi del Capitano on 25 Ottobre 2016

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Un’altra settimana di Standard se n’è andata, lasciandoci ancora più dubbi di quanti il Pro Tour ce ne avesse dati.

Oggi ci allontaniamo leggermente dai formati da 60 carte per dare un occhio al Draft di Kaladesh, un’edizione stupenda sia dal punto di vista estetico che da quello meccanico.

Analizzerò per voi, colore per colore, le migliori comuni del formato, poiché è proprio dalle comuni che si delinea la preferenza dei colori e la stabilità degli archetipi.

Apriamo le danze parlando della miglior comune di Kaladesh all’unanimità: Cargo dei Rinnegati, questo Veicolo, chiamato da tutti “Treno” sia per il suo design che per il suo livello di forza, è una carta sensazionale, che mette l’avversario sotto un’enorme pressione sin dal turno 4 – o addirittura 3 se abbiamo giocato una Fanatica del Circuito al secondo turno! – e, qualora venga seguito da qualsiasi stratagemma da combattimento, impedirà al nostro avversario di ucciderlo durante i blocchi, creando un vantaggio dilagante.

Poco sopra ho menzionato gli “stratagemmi”; cosa intendo esattamente?
Sono magie che offrono un bonus a una nostra creatura e servono solitamente durante la fase di combattimento, per esempio carte come Costruito per Distruggere e Costruito per Durare, che risultano essenziali in questo formato, poiché le rimozioni sono poche e mediocri, perciò abbiamo bisogno di riempire il parco Magie di stratagemmi e cercare di farci valere nei combattimenti.

Ma iniziamo ora dai colori, andando in ordine di preferenza:

1.Verde

Il Rinoceronte Vigoroso è una carta sensazionale, in grado di mettere una pressione altissima sul nostro avversario; da solo è un 3/4 costo 3, ma, qualora lo accompagniamo con altre carte che producono energia, cresce rapidamente fino a diventare ingestibile. Palesemente la Top-Common verde e terza migliore comune del Set.

Il Battipista di Peema è un'altra creatura dalle caratteristiche stupefacenti: un 4/4 a costo 4 con travolgere non è uno scherzo! L’opzione di creare un Servomeccanismo è sicuramente utile, ma la maggior parte delle volte vorremo semplicemente attaccare con una creatura più grande di quella del nostro avversario.

Il Verde è il mio colore preferito poiché offre creature potentissime, come le due appena analizzate, le quali sono le migliori creature comuni del formato e lo condisce con ottime rimozioni come Cacciare i Deboli e Appetito per l’Innaturale.

2. Rosso

Scintille della Saldatura e Piroelica di Chandra sono due delle migliori rimozioni comuni di Kaladesh e sono entrambe rosse, rendendo quindi il rosso un ottimo colore, poiché in Kaladesh non riusciremo ad avere molte rimozioni e dovremo far tesoro di quelle che troviamo.

L’Artista Spontanea è una carta che dà il meglio nei mazzi Rosso-Verdi, in quanto avremo a disposizione molta energia e saremo molto aggressivi, perciò questa carta si sposa perfettamente rendendo il nostro mazzo un vero missile, contro cui è difficile impostare una corsa al danno e anche difficile da prevedere.

Il Rosso è il mio secondo colore preferito, in quanto possiede buone rimozioni e buoni stratagemmi, necessari in questo formato molto aggressivo e dove bisogna sempre attaccare.

3. Blu

A prima vista, guardando alle Top-Common blu, pensiamo subito che questo sia il colore più scarso e che vogliamo sempre starne alla larga… ed è così che pensavo anche io dopo una prima analisi di Kaladesh. In realtà, il Blu è un colore che si combina benissimo con il Verde e il Nero, essendo molto sinergico e dando il meglio di sé con carte dal livello di forza minore.

La Serpe Meccanivora è una carta cosiddetta “build-around” ovvero “intorno a cui costruire un mazzo”; qualora riempiamo il nostro mazzo di Prisma Profetico, Enigmatico del Filametallo, Veicoli e Servomeccanismi, abbiamo un 5/6 dall’esiguo costo, che potrà rapidamente portare a casa la partita.

Una carta pericolosa da draftare, ma dall’altissimo potenziale.

Il Teorico dell’Etere è una carta non emozionante, ma che fa il suo dovere in un mazzo adeguato. Spesso si comporta come un Saggio del Diritto di Shaila, ovverosia fornisce energie per far funzionare il resto del mazzo, ma altre volte ci garantisce una selezione carte talvolta importante.

4. Nero

La Netta Conclusione è un’altra delle poche buone rimozioni comuni in Kaldesh, perciò va valutata su un piatto d’argento. Velocità istantaneo, senza nessuna restrizione e con un bonus di qualche punto vita è un ottimo punto di partenza per una rimozione. Ha un costo leggermente elevato, ma ce ne faremo una ragione.

L’Agente Dhund è un’altra ottima comune, nell’adeguato mazzo è un 3/2 con tocco letale a costo 2; è importante però tenere sotto controllo il numero di artefatti, per avere la garanzia di averne sempre uno al suo fianco. Il Nero va spesso a braccetto col Blu, dove con la Serpe Meccanivora possiamo montare un ottimo mazzo a base artefatti.

La Banda di Pugnomartello è una carta interessante non tanto per il suo rapporto costo di mana-caratteristiche, ma per il suo tipo di creatura: artefice; il perché lo scopriremo dopo aver analizzato il colore bianco.

5. Bianco

Al contrario del Blu, guardando le comuni, il Bianco sembra un colore solido, se non ottimo; andando a giocare, vi accorgerete invece che il Bianco è uno dei colori peggiori; privo di sinergie, si sposa male con quasi tutti i colori, se non con il nero per la sinergia con gli Artefici.

Revocare i Privilegi sembra avere tutte le carte in regola per essere una rimozione coi fiocchi, ma in realtà si dimostra essere molto più fragile di quello che sembra, vi sono numerosissime carte in grado di risolverla garantendo all’avversario vantaggio carte, come Alisei d’Etere , Manovra Acrobatica e Meccanica dell’Aviorimessa, senza considerare che carte come Appetito per l’Innaturale e Frammentare sono carte inseribili tranquillamente nel mazzo principale in Kaladesh.

Resta comunque la Top Common Bianca, ma perde molto potenziale una volta che avremo preso dimestichezza col formato.

L’Artigiano Bracciolucente, la Meccanica dell’Aviorimessa e la Pioniera della Propulsione, oltre ad essere solide creature, hanno il bonus rilevante di essere Artefici e quindi fruiscono del super bonus degli Occhialoni dell’Inventore, che dà un incredibile spinta al mazzo, rendendo l’archetipo BW Artefici uno dei migliori, nonostante riunisca i miei due colori meno preferiti.

La mia analisi sul Draft di Kaladesh finisce qui; spero di avervi dato interessanti spunti per il vostro prossimo Draft in negozio! Alla prossima settimana!

Latest L’Analisi del Capitano Articles

L'Analisi Del Capitano

11 Luglio 2017

Le migliori comuni di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Nell’articolo di oggi parleremo delle comuni, visto che sono ciò su cui si basa il draft, e analizzeremo le migliori tre comuni di ogni colore. Nero: Il nero è un colore che, come sem...

Learn More

Analisi Del Capitano

4 Luglio 2017

La mia Top5 di L’Era della Rovina by, Andrea Mengucci

Dopo tre lunghi mesi di attesa, finalmente ci siamo! Alle porte del Prerelease della nuova espansione: L’Era della Rovina! Iniziamo subito con la mia Top5 per questa espansione: 5°: Abr...

Learn More

Articoli

Articoli

L’Analisi del Capitano Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All