Fenice della Scia di Fiamme

Posted in Latest Developments on 2 Gennaio 2015

By Sam Stoddard

Sam Stoddard came to Wizards of the Coast as an intern in May 2012. He is currently a game designer working on final design and development for Magic: The Gathering.

Le anteprime di Riforgiare il Destino stanno andando alla grande e, avvicinandoci alla fine della prima settimana, vi voglio presentare una carta che mi auguro troviate molto interessante. Per tradizione, faccio in modo che la mia carta di anteprima sia una di quelle che riteniamo che avranno un impatto sui tornei. Oltre a ciò, voglio che sia in grado di evidenziare la struttura dei colori o il modo in continua evoluzione in cui creiamo le carte. Questi sono anche gli obiettivi di oggi. Signore e signori, vi presento la Fenice della Scia di Fiamme.

Risorgere dalle ceneri

Il rosso è sempre stato, di tradizione, un colore con un grande potere, ma anche con evidenti punti deboli nelle carte per i formati Constructed. Tende ad avere molte creature a basso costo di mana potenti ma anche fragili, danni diretti e qualche Drago qua e là. Questo è un problema su cui stiamo lentamente lavorando, offrendo carte come Collera degli Dei per ottenere una maggiore profondità. Come minimo, vogliamo rendere i mazzi rossi aggressivi un po' meno fragili di quanto non siano ora: in grado di vincere in pochissimi turni oppure non capaci di infliggere gli ultimi danni.

Un'area che stiamo esplorando sempre più spesso nel rosso è lo spazio disponibile per le Fenici. Mentre il bianco è di tradizione il colore che fa tornare le creature dal cimitero, il rosso ha avuto un discreto numero di Fenici, che sono un tipo di carta in grado di offrire al rosso la possibilità di riprendersi dalle rimozioni globali. L'obiettivo è di dare ai mazzi rossi la possibilità di puntare non solo a un attacco veloce, ma anche la capacità di sconfiggere l'avversario alla lunga, rendendo così le partite più interessanti e non solo decise nei primi tre turni.

Le Fenici danno al rosso qualcosa di diverso, in quanto è un colore a cui mancano creature volanti potenti a basso costo. La prima Fenice a basso costo che abbiamo creato per i formati Constructed è stata la Fenice di Chandra, che si è rapidamente dimostrata valida sia in Standard che nel formato Cube. Ha anche fornito il modello per la Fenice della Scia di Fiamme, ma con un tocco diverso. Invece di infliggere danni all'avversario, richiede di agire come un vero Temur: avere una creatura con forza almeno pari a 4.

Arrivare a quattro

Dato che è una carta Temur, il modo migliore per ottenere il massimo potenziale è controllare una creatura con forza pari o superiore a 4, preferibilmente dopo una rimozione globale. Fortunatamente, Temur in Standard ha diversi modi per farcela:

Queste sono creature che, sebbene potenti, non hanno una grande resilienza, un'altra area in cui la Fenice della Scia di Fiamme è ottima. Ognuna è debole di fronte alle rimozioni (a meno che non abbiamo molto mana per il Lamapugno), ma ha un grande impatto. In maniera simile, sono anche deboli contro le rimozioni di massa, che è proprio il punto di forza della Fenice. È facile giocare una Fenice al terzo turno e un Lamapugno al quarto. Se il nostro avversario gioca Cessare le Ostilità, possiamo utilizzare il nostro quinto turno per giocare un Drago Soffio di Tempesta e riprendere la Fenice il turno successivo oppure giocare un Lamapugno, dargli rapidità e attaccare anche con la Fenice per un totale di 6 danni. Più Fenici abbiamo nel cimitero, più vantaggiosi saranno i nostri turni.

Se invece non è il nostro stile giocare con creature giganti, esistono comunque altri modi per sfruttare la Fenice in Standard, come le carte del blocco Theros che servono ad aumentare la forza delle creature fino a 4.

Dato l'elevato numero di creature con rapidità in Standard, la loro combinazione con la Fenice offre ai mazzi rossi ottimi strumenti per superare i mazzi verdi e qualche Rinoceronte da Assedio.

Utilizzare la Fenice

Il mazzo monorosso attuale in Standard è un mazzo blitz e penso che ci sia posto per carte con un costo di mana più elevato. La Fenice della Scia di Fiamme potrebbe non offrire la capacità esplosiva del Goblin Trascinatore di Folle, ma recupera grazie alla sua eccezionale resilienza contro la maggior parte delle rimozioni giocate in Standard: Rubapensieri, Caduta dell'Eroe e Falciata Omicida. Sebbene non sia in grado di bloccare il Goblin Trascinatore di Folle, se noi e il nostro avversario rosso stiamo lottando con rimozioni e creature, la Fenice può darci un vantaggio alla fine.

Uno dei principali obiettivi di questa carta è offrire ai mazzi rossi un modo per sconfiggere una Cariatide Silvana al secondo turno, una Corsiera al terzo o un Polikranos. Invece di farsi strada con la forza, è possibile scegliere la via aerea per sorvolare questi bloccanti. Se il nostro mazzo possiede già carte in grado aumentare a 4 la forza delle nostre creature, possiamo renderci conto che, grazie alla Fenice, la partita si potrà concludere rapidamente a nostro favore.

La nostra speranza con carte come la Fenice è dare ai mazzi rossi alcune opzioni per trasformarsi, nei periodi in cui i mazzi dominanti non utilizzano molte creature volanti (come l'Abzan Midrange). Nonostante sia giusto aggiungere il Goblin Trascinatore di Folle a molti mazzi, è ottimo avere a disposizione carte come la Fenice, in grado di aggiungersi al Goblin o sostituirlo quando il metagame le rende più forti. Carte come questa permettono di trasformare continuamente il mazzo, per ottenere maggiore fluidità nel metagame e per aumentare le possibilità che il formato si rinnovi spesso.

L'altro modo (più furtivo) per utilizzare la Fenice prevede di sfruttare la capacità di ritornare in vita. Negli ultimi anni, il rosso ha ottenuto effetti che fanno pescare e scartare, potendo quindi sfruttare ancor di più la Fenice. Una di queste carte è Voce Torturante. Giocare una creatura con forza 4, scartare la Fenice e poi rianimarla dà effettivamente un vantaggio di una carta. In passato abbiamo creato alcuni mazzi "furtivi" che prevedevano di mettere le loro carte nel cimitero, con il nero, il verde e il blu. Ora anche il rosso si aggiunge al gruppo.

Fenice della Scia di Fiamme in azione

Ora che vi ho descritto ciò che la Fenice della Scia di Fiamme è in grado di fare in teoria, diamo un'occhiata a ciò che può fare in pratica. La Fenice della Scia di Fiamme è sicuramente stata protagonista nella nostra Lega del Futuro Futuro. Si seguito trovate alcuni esempi di mazzi in cui è apparsa.

Il primo è un mazzo aggressivo monorosso base, al quale è stata aggiunta la Fenice per scoprire come avrebbe funzionato con questa strategia.

Mono-Red Beatdown di Tim Aten

Download Arena Decklist

Dobbiamo dire che non creiamo solo carte adatte per i mazzi esistenti. Vogliamo anche provarle in mazzi che potrebbero non essere tra i più forti nel mondo reale, per vedere come si comportano. Un mazzo che abbiamo provato per un po' è il Big Red, un mazzo di controllo monorosso che non si vede ai tornei da qualche anno. Ci auguriamo che l'aumento continuo nel rosso di strategie midrange e di carte che permettono di pescare porterà a un punto in cui diventano forti, senza la necessità di carte come Incendio Selvaggio o Ponte Intrappolante.

Big Red di Ian Duke

Download Arena Decklist

In questo caso abbiamo provato la Fenice in un mazzo in grado di aggredire con forza un avversario, ma non mettendo in gioco creature veloci per poi infliggere gli ultimi danni con spari.

Un altro esperimento interessante di Ian Duke si basava sullo sfruttamento ancor maggiore dell'abilità della Fenice di tornare dal cimitero.

Blue-Red Spellheart Combo di Ian Duke

Download Arena Decklist

La chiave di questo mazzo è l'utilizzo di carte come Divinazione dal Vapore, Voce Torturante e Intrighi di Taigam per mettere alcune Fenici nel cimitero e poi lanciare una Chimera Infusa di Magia per riprenderle dal cimitero e aggredire l'avversario.

Ci rivediamo tra sette giorni, quando vi racconterò qualcosa in più dello sviluppo di Riforgiare il destino e vi presenterò alcuni racconti del team di sviluppo.

Alla prossima

Sam (@samstod)

Latest Latest Developments Articles

LATEST DEVELOPMENTS

29 Aprile 2016

I giorni del Futuro Futuro: Ombre su Innistrad by, Sam Stoddard

Ciao a tutti e bentornati a un'altra edizione dei Giorni del Futuro Futuro, la sezione di Latest Developments nella quale vi presento alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Fu...

Learn More

LATEST DEVELOPMENTS

22 Aprile 2016

Le domande più frequenti della Lega del Futuro Futuro by, Sam Stoddard

Circa una volta per espansione, mi piace pubblicare alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Futuro Futuro, che portano spesso a molte domande. Perché avete inserito questa cart...

Learn More

Articoli

Articoli

Latest Developments Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All