Lo sviluppo dei Planeswalker a doppia faccia

Posted in Latest Developments on 10 Luglio 2015

By Sam Stoddard

Sam Stoddard came to Wizards of the Coast as an intern in May 2012. He is currently a game designer working on final design and development for Magic: The Gathering.

A metà della fase di progettazione, mi hanno detto che il team aveva avuto l'idea di presentare le origini dei cinque Planeswalkers con carte a doppia faccia che nascevano come creature leggendarie e si trasformavano poi in Planeswalkers. Ero scettico. I Planeswalkers sono di solito il modo più affidabile per creare carte affascinanti in un Set Base, mentre l'idea di creare qualcosa di mai visto prima mi sembrava folle. Ma... era anche incredibilmente emozionante. Sentivo che, se li avessimo realizzati nel modo giusto, sarebbero state le carte più grandiose dell'espansione, ma era difficile per me determinare se ci saremmo riusciti. Quando Shawn Main mi ha fatto vedere le prime versioni, sono stato molto più ottimista.

Magic Origins è diversa da un normale Set Base. Questa espansione ha due nuove meccaniche invece di meccaniche riproposte, ha carte non comuni multicolore e presenta un modo completamente nuovo di giocare i Planeswalkers. Porta cambiamenti alle meccaniche portanti e cerca di raccontare non solo una storia... bensì cinque. L'espansione è stata ambiziosa e il successo si sarebbe basato in gran parte sulle progettazioni dei singoli Planeswalkers. Significa che avremmo dovuto dare alle carte il giusto livello di forza, un compito non facile.

La messa a punto dei regolatori

Quando realizziamo le carte, con il nome regolatore facciamo riferimento alle singole parti della carta che influenzano il livello di forza. L'idea è che, se qualcosa è un po' troppo debole, scegliamo un regolatore della carta e lo miglioriamo. Per esempio, un 2/3 a costo 2G potrebbe diventare un 3/3 a costo GG oppure ottenere un'abilità. Si tratta di tutte le parti individuali della carta che possiamo mettere a punto.

L'idea di creature a doppia faccia che si trasformano in Planeswalkers ha aggiunto altri regolatori alle carte. Per iniziare, il lato relativo alla creatura ha come regolatori costo di lancio, forza, costituzione, condizioni per trasformarsi e ogni altra abilità. Poi, anche il secondo lato deve avere il suo equilibrio. Ogni modifica a uno dei due lati è in grado di rendere la carta quasi inutile o troppo forte. È stata proprio una ricerca del giusto equilibrio.

Non è stato affatto semplice trovare il giusto livello per queste carte. In generale, abbiamo cercato di portare il lato Planeswalker a un livello in cui si voleva trasformare la carta... e ciò ha significato dare al Planeswalker un valore di uno o due mana superiore alla creatura... a seconda di quanto fosse difficile ottenere la trasformazione.

Per fortuna mia, Shawn Main ha consegnato i Planeswalkers... e l'intera espansione... in un ottimo stato, fatto che mi ha concesso il tempo necessario per realizzare le iterazioni sulle progettazioni individuali per trovare una versione divertente, equilibrata ed emozionante.

Diamo ora un'occhiata alle singole carte e ad alcune storie del loro sviluppo.


Gideon Jura

La storia di Gideon... o, per usare il nome giusto, Kytheon... ha avuto inizio su Akros, dove era un potente guerriero la cui supponenza ha portato alla morte dei suoi amici. Quando stavamo cercando il giusto equilibrio della carta, le prime versioni avevano un'abilità innescata simile a battaglione come condizione di trasformazione e il danno da combattimento che gli sarebbe stato inflitto veniva prevenuto. All'inizio nasceva come 3/3 a costo 2WW, per diventare presto 4/3 per essere più efficace in combattimento.

Quando abbiamo ricevuto l'illustrazione, siamo rimasti di stucco. Non veniva rappresentato il Kytheon adulto che mi immaginavo, ma una versione più giovane, intorno ai dodici anni. Kytheon avrebbe potuto essere un ragazzo potente, ma 4/3 sembrava proprio eccessivo per l'immagine della carta. 4/3 è stato quindi fuori discussione... e poi ho avuto un'idea. E se avesse avuto un costo di un solo mana? Non avevamo mai creato un Planeswalker a costo uno e avrebbe dato una grande spinta all'inclusione in un mazzo di tipo "white weenie".

Questo è stato uno degli incidenti a lieto fine. Non avrei mai pensato di creare un Gideon come creatura al costo di un mana, ma l'illustrazione mi ha spinto a farlo... e ha funzionato. Un effetto collaterale è che ci siamo sentiti liberi di prendere maggiori rischi anche nella modifica degli altri Planeswalkers.


Jace Beleren

Probabilmente la difficoltà maggiore che abbiamo affrontato con Jace è stata la ricerca della giusta combinazione tra condizione di trasformazione e abilità del lato Planeswalker. La prima versione della carta macinava l'avversario e poi dava origine a un effetto di macina ancora maggiore. Il problema nel far funzionare potenti carte di macina in Constructed è che bisogna metterne così tante che il formato Limited diventa subito poco divertente, mentre non risultano ancora abbastanza per il Commander. Questa situazione è causata proprio dalla diversa dimensione del grimorio in ogni formato.

Per molto abbiamo avuto nell'espansione il Tritone Saccheggiatore, che svolgeva un ottimo compito... poi ho compreso che Jace avrebbe potuto occupare lo stesso posto del Tritone Saccheggiatore e avere ancora più successo. In questo modo non avrebbe avuto bisogno di un mazzo macina dedicato per funzionare.

Dopo aver provato alcune condizioni di trasformazione, tra cui il nome o il tipo della carta scartata, abbiamo deciso il semplice numero di carte nel cimitero, sia per rappresentare la trasformazione come se nella trama avesse letto abbastanza menti da diventare Planeswalker, sia per rendere difficile ma non impossibile trasformarlo al terzo turno in Constructed. Per riuscirci, è necessario un po' d'impegno, fatto che lo rende molto più divertente rispetto a una facile trasformazione.


Liliana Vess

Parlando di Planeswalkers che richiedono impegno per trasformarsi, la versione iniziale di Liliana è stata la vincente del nostro sondaggio sulle rare... una valutazione interna delle carte di una nuova espansione, per determinare ciò che funziona e ciò che non funziona. La sua storia era difficile da rendere su una carta, perché era molto diversa da quella degli altri Planeswalkers... dovuta in qualche modo al fatto che era un Planeswalker del periodo prima del ripristino. Jace era un mago della mente, Chandra del fuoco, Nissa della natura e Gideon della legge. Liliana era una guaritrice che è diventata necromante. Uno degli aspetti più difficili è stato di rappresentare Liliana come guaritrice in tutta l'espansione.

Il nostro tentativo di raccontare la sua storia ha funzionato e abbiamo ottenuto una carta in grado di rendere la sua storia in modo valido, ma è risultata scollegata. La sua condizione di trasformazione era:

B, T: Scegli un'altra creatura bersaglio. Quando quella creatura muore in questo turno, metti sul campo di battaglia una pedina creatura Zombie 2/2 nera, poi esilia NOMECARTA e rimettila sul campo di battaglia trasformata.

Questa abilità raccontava molto bene la storia, ma non rendeva la carta giocabile in Standard. Abbiamo lavorato su questa riga di testo per un po', a causa di una limitazione che ho dato al mio team... nessun Planeswalker avrebbe dovuto essere in grado di trasformarsi nel turno in cui entra in gioco.

Con le nostre attività di playtest abbiamo scoperto che questo vincolo era più restrittivo di ciò che ci serviva veramente. Sebbene fosse positivo che la maggior parte dei Planeswalker non si trasformasse con facilità nel turno in cui entra in gioco, sarebbe stato accettabile se qualcuno ne fosse stato in grado... con un po' d'impegno. In questo caso, l'impegno è di dover avere una creatura da sacrificare o qualche modo far morire una delle nostre creature nel turno in cui Liliana entra nel campo di battaglia, vincolo che è risultato valido.

Alla fine, penso che la carta sia una di quelle che rappresenta meglio la differenza tra la versione prima dell'accensione della scintilla e la versione successiva e ci ha dato la possibilità di mettere in mostra il potenziale dei Planeswalkers a doppia faccia, per il loro contributo sia alla storia che alla struttura del gioco.


Chandra Nalaar

Chandra è stato il Planeswalker che ha avuto meno modifiche dalla progettazione allo sviluppo... probabilmente perché era la carta che aveva la meccanica che mi piaceva di più. È passata da 1/1 a 2/2 e ha mantenuto tutte le altre abilità.

Le versioni iniziali di Chandra prevedevano la trasformazione considerando solo il danno che infliggeva con la sua abilità; successivamente, parlando con il team creativo, mi è stato detto che era un po' attaccabrighe da giovane, quindi ho deciso di prendere in considerazione qualsiasi danno. Ciò vuol dire che, se riusciamo a far passare Chandra tra le difese del nostro avversario, sarà in grado di trasformarsi dopo aver lanciato una magia invece di due.

Il secondo lato di Chandra ha richiesto più lavoro, ma dopo aver provato diverse abilità per cercare di obbligare a lanciare più magie. Abbiamo provato con diverse idee per l'ultima abilità, prima di trovare l'effetto che infiamma tutti gli avversari, che dà proprio l'idea del carattere di Chandra. Mentre stavamo cercando altre abilità che avessero un effetto allineato alla tematica, ho notato con un sorriso che tutte le abilità di Chandra infliggono danno, quindi è la carta di Magic con più istanze della parola "danno". Un record che dubito verrà superato presto.


Nissa Revane

Per quasi tutta la vita di Nissa, il suo costo era più elevato di un mana, ma era accompagnata da un Elementale leggendario 2/2 invece che da una terra. Il suo lato da Planeswalker evocava una versione 4/4 della stessa creatura. L'idea era di rappresentare Nissa come un'elementalista, ma non siamo riusciti nell'intento in maniera completa. L'obiettivo di tutte queste carte era di trovare un posto che permettesse loro di essere competitive in Standard, molto più facile a dirsi che a farsi.

Ciò che abbiamo scoperto nella fase di sviluppo è stato che i mazzi che avrebbero giocato Nissa non avevano bisogno di altre carte a costo quattro... invece avevano bisogno di carte a costo tre. Abbiamo velocemente compreso che non c'era un posto valido per la creazione di quell'Elementale a tre mana, quindi abbiamo scelto la versione attuale del testo. Oltre a ciò, la sua condizione di trasformazione si basava sulla ricerca di una terra e sul fatto di controllare sette o più terre. Abbiamo però scoperto che sarebbe stata troppo lenta e che, nel momento in cui avevamo quattro mana, avremmo già potuto lanciare creature più grandi di Nissa. Abbiamo invece deciso di ridurre il costo iniziale e di rendere la condizione di trasformazione l'entrata sul campo di battaglia di una terra.

Nissa è sempre un'elementalista nel suo cuore... evoca un amico nel suo lato da Planeswalker... ma il suo lato da creatura è più simile a un Esploratore di Joraga che va alla ricerca di nuove terre tra le montagne di Akoum, si imbatte in Emrakul e si trasforma in Planeswalker.


Dal nostro al vostro tavolo

Queste sono alcune delle storie dello sviluppo dei Planeswalkers. Realizzare carte che non solo mettessero in mostra la storia, ma fossero anche valide in Standard e magari anche altri formati ha richiesto un sacco di lavoro. Mi auguro che vi divertiate a giocare con queste carte tanto quanto ci siamo divertiti noi a crearle.

Alla prossima.

Sam (@samstod)

Latest Latest Developments Articles

LATEST DEVELOPMENTS

29 Aprile 2016

I giorni del Futuro Futuro: Ombre su Innistrad by, Sam Stoddard

Ciao a tutti e bentornati a un'altra edizione dei Giorni del Futuro Futuro, la sezione di Latest Developments nella quale vi presento alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Fu...

Learn More

LATEST DEVELOPMENTS

22 Aprile 2016

Le domande più frequenti della Lega del Futuro Futuro by, Sam Stoddard

Circa una volta per espansione, mi piace pubblicare alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Futuro Futuro, che portano spesso a molte domande. Perché avete inserito questa cart...

Learn More

Articoli

Articoli

Latest Developments Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All