Lo sviluppo di vacuità

Posted in Latest Developments on 23 Ottobre 2015

By Sam Stoddard

Sam Stoddard came to Wizards of the Coast as an intern in May 2012. He is currently a game designer working on final design and development for Magic: The Gathering.

Quando abbiamo iniziato a lavorare su Battaglia per Zendikar, il team di progettazione ha avuto il compito di includere nell'espansione un elevato numero di Eldrazi, però con un numero ridotto di Eldrazi grandi. È stato difficile, dato che gli Eldrazi erano stati definiti la prima volta dalle loro enormi dimensioni e non potevamo proprio avere metà dell'espansione con un costo pari o superiore a otto. Ascesa degli Eldrazi ha svolto un lavoro addirittura eccessivo nel far funzionare gli Eldrazi, portando a un bizzarro ambiente di draft in cui attaccare era negativo e con il tempo più che sufficiente per sviluppare il mana e lanciare le magie più devastanti.

Volevamo che Battaglia per Zendikar non fosse incentrata solo sugli Eldrazi... avevamo bisogno che fosse un insieme di Ascesa e del blocco Zendikar originale, avendo quindi mazzi di ogni velocità. Battaglia per Zendikar è, più di ogni altra cosa, un'espansione basata su un conflitto e ciò significava avere entrambi gli schieramenti, proprio come in Mirrodin Assediato. Significava trovare un modo per far combattere gli Eldrazi e gli abitanti di Zendikar in modi diversi rispetto a "Io sono il mazzo veloce" e "Io sono il mazzo che vince a partita avanzata". Sapevamo che avremmo avuto bisogno di un modo per dare vita agli Eldrazi diverso da creature a costo tra otto e dieci mana e anche di un modo per velocizzarli. Per realizzare l'espansione non solo come rappresentazione di una battaglia, ma anche per offrire una struttura di gioco divertente, avremmo avuto bisogno di mazzi per gli abitanti di Zendikar che fossero potenti e anche di mazzi Eldrazi in grado di vincere con un assalto di creature a basso costo.

Meno colori, più problemi

Quando l'espansione si stava avvicinando alla sviluppazione (il momento tra la progettazione e lo sviluppo), avevamo ancora molto lavoro da svolgere. Definire gli Eldrazi in base alla loro essenza incolore era una scelta valida, ma stava portando a difficoltà nella realizzazione corretta delle magie dell'espansione. Avevamo poche creature incolore (contando anche quelle con mana colorato nel loro costo di lancio) e avevamo molte più carte che erano incolore vero, comprese magie come questa:

2

Crescita Eldrazi

Istantaneo

Una creatura bersaglio prende +2/+2 fino alla fine del turno. Se quella creatura è incolore, guadagna travolgere fino alla fine del turno.

Con carte come questa si presentano due problemi: Il primo è che rendono più difficile il processo del draft (dato che gran parte del processo è determinare quali colori sono disponibili e selezionare le carte per il mazzo); il secondo è che crea anche delle difficoltà alla struttura dei colori. La struttura dei colori non è semplicemente un piccolo vincolo nella realizzazione delle carte, bensì la base per assegnare ai diversi colori i giusti punti di forza e punti deboli, in modo che i mazzi abbiano funzionamenti diversi. In generale, un mazzo blu/nero non avrà stratagemmi da combattimento efficienti; avrà invece valide rimozioni. Quando si blocca, bisogna valutare la possibilità degli effetti -N/-N, ma la disponibilità di questi effetti tende a essere inferiore a quella degli stratagemmi da combattimento. Improvvisamente, blocchiamo una creatura e il nostro avversario lancia questa magia... che rende i singoli mazzi meno diversi tra loro.

Parte del problema di questa carta è il suo livello di forza... è troppo simile a ciò che il verde offre a livello delle comuni. Immaginiamo una magia come questa:

1G

Crescita Verde

Istantaneo

Una creatura bersaglio prende +2/+2 fino alla fine del turno. Se quella creatura è verde, guadagna travolgere fino alla fine del turno.

La carta non sarebbe molto forte, ma, se non fosse disponibile di meglio come stratagemma da combattimento, sarebbe una scelta valida per il nostro mazzo Limited. Detto ciò, non vorremmo mai realizzare una carta come questa:

1U

Crescita Blu

Istantaneo

Una creatura bersaglio prende +2/+2 fino alla fine del turno.

Non vogliamo che il livello di forza delle carte che possono essere aggiunte a qualsiasi mazzo sia così vicino al livello di forza delle carte che possono essere aggiunte ai mazzi del colore più appropriato. L'unico modo ragionevole per realizzare una carta come questa richiede quindi di portare il costo ad almeno tre mana, che rende improvvisamente la carta molto meno utile, se non nei mazzi più disperati. La soluzione del team di progettazione è stata mantenere l'essenza incolore come principale caratteristica degli Eldrazi, riducendo però il numero di carte che erano incolore vero. Abbiamo ancora magie come Bandire dall'Esistenza, ma non sono stratagemmi da combattimento a basso costo. Abbiamo anche cercato di realizzare in questa espansione alcuni Eldrazi con un po' di carattere. L'Incanalatore di Kozilek, per esempio, è nato come Elf-drazi, dall'idea che i loro elfi produttori di mana fossero dei 4/4.

Ancora in fase di ricerca di soluzioni, il team di progettazione ha deciso di insistere sugli Eldrazi con mana colorato nei costi di lancio, ma con testo di regole che li rendesse incolore; all'improvviso abbiamo avuto molte più carte con l'abilità vacuità, dando maggiore risalto a vacuità per gli Eldrazi.

La rilevanza di vacuità

Una volta deciso che vacuità sarebbe stata una caratteristica fondamentale per creare il legame tra gli Eldrazi, avevamo bisogno di qualcosa di più rilevante rispetto a una parola sulle carte. Avremmo sicuramente potuto realizzare carte come questa:

1G

Orso Eldrazi

Vacuità

2/2

o come questa:

2U

Eldrazinazione

Stregoneria

Vacuità

Pesca 2 carte

. . . queste carte non avrebbero avuto alcun carattere e non avrebbero messo in evidenza in modo soddisfacente la loro natura di Eldrazi. Una tale scelta non sarebbe affatto diversa dall'aggiungere Tribale - Eldrazi senza altri elementi. Abbiamo scelto invece di cercare di realizzare le carte Eldrazi con vacuità in modo da mettere in risalto l'essenza incolore (come con la Sentinella di Kozilek e il Parassita dagli Aculei), oppure con valori inusuali di forza e costituzione (come il Sorvolatore Silenzioso, il Vestigio di Emrakul . . . o la Sentinella di Kozilek), oppure con effetti legati a ingerire e i metabolizzatori. Nel complesso, ritengo che l'abilità vacuità sulle carte sia più di un semplice testo narrativo o un elemento arbitrario. Le creature, una volta messe insieme, appaiono davvero legate tra loro e anche in un modo diverso rispetto agli alleati o a resto di Zendikar, nonostante elementi come risveglio abbiano l'obiettivo di offrire un po' di sovrapposizione tra le meccaniche.

Ingerire e i metabolizzatori svolgono un ottimo lavoro nella creazione di un legame per l'intera espansione e hanno risolto il grande problema che avevamo della scarsità di magie incolore vero. In questo modo possiamo inserire parole su istantanei e stregonerie che hanno un contenuto più importante rispetto a un semplice testo narrativo. Se non esistesse un'utilità della zona di esilio, avere tutte le rimozioni in grado di esiliare le creature non avrebbe senso. È un effetto che abbiamo ogni tanto sulle magie, di solito per questioni di sviluppo, ma non penso che abbiamo mai avuto alcuna espansione con una presenza così grande di questo effetto e così diffuso in tanti colori. Insomma, abbiamo addirittura una carta verde con lottare che esilia. Penso che questa scelta sia di grande aiuto per creare un legame in tutta l'espansione. Si tratta di un legame difficile da cogliere semplicemente leggendo le carte, ma penso che risulti evidente una volta che si inizia a giocare e a scoprire l'espansione in Limited.

La realizzazione di vacuità

Una volta identificato l'obiettivo dietro le carte, il passo successivo era la loro corretta realizzazione. Vi ho già accennato questo aspetto in un articolo precedente e oggi vorrei raccontarvi qualcosa in più dell'effetto della nuova cornice per presentare gli Eldrazi come qualcosa di diverso in questa espansione. Le carte sono ottime e si distinguono dagli alleati, ma è anche utile avere una caratteristica visiva durante il draft o la scelta di un eventuale mulligan, utilizzando i colori delle carte. Questa è stata una grande difficoltà, ma che si è rivelata molto importante per il risultato finale.

Un aspetto che è stato citato e che vorrei spiegarvi è il motivo dell'utilizzo della parola chiave vacuità invece di un semplice indicatore di colore (sì, lo abbiamo utilizzato in fase di sviluppo per discutere di questa caratteristica). Le carte a doppia faccia, gli oggetti come i Patti o alcune delle carte con sospendere non giocabili di Spirale Temporale hanno un piccolo cerchio che indica il colore senza aver bisogno di alcun testo.

Questa idea ha portato a un valido miglioramento da Innistrad, che siamo interessati a utilizzare maggiormente, quando necessario... ma questa volta non ci è sembrato appropriato. Tecnicamente, avremmo potuto creare una semplice regola, non modificare la cornice, rimuovere l'indicatore di colore e le carte avrebbero funzionato nello stesso modo, ma il loro utilizzo sarebbe stato meno apprezzato, in quanto il loro stato sarebbe risultato più difficile da comprendere. Avremmo potuto assegnare una cornice incolore, con i simboli di mana colorato e l'indicatore, rendendole un po' migliori, ma sarebbe stato comunque complicato da comprendere per i nuovi giocatori. Inoltre, se quel cerchio utilizzato per l'incolore fosse finito sopra a un albero o nel cielo dell'illustrazione, la carta sarebbe potuta sembrare di un colore sbagliato. Tutti questi fattori ci hanno portati a concludere che la realizzazione migliore sarebbe stata attraverso una frase scritta sulle carte. Nonostante i giocatori nuovi o meno appassionati potrebbero non cogliere immediatamente l'aspetto brillante di vacuità quando aprono la loro prima busta di Battaglia per Zendikar, almeno potranno comprendere chiaramente ciò che la carta è.

Questo è tutto per questa settimana. Ci rivediamo la prossima settimana, con alcuni mazzi della nostra lega del futuro futuro e un'occhiata al nostro metagame.

Alla prossima

Sam (@samstod)

Latest Latest Developments Articles

LATEST DEVELOPMENTS

29 Aprile 2016

I giorni del Futuro Futuro: Ombre su Innistrad by, Sam Stoddard

Ciao a tutti e bentornati a un'altra edizione dei Giorni del Futuro Futuro, la sezione di Latest Developments nella quale vi presento alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Fu...

Learn More

LATEST DEVELOPMENTS

22 Aprile 2016

Le domande più frequenti della Lega del Futuro Futuro by, Sam Stoddard

Circa una volta per espansione, mi piace pubblicare alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Futuro Futuro, che portano spesso a molte domande. Perché avete inserito questa cart...

Learn More

Articoli

Articoli

Latest Developments Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All