Sulla Luna, parte 2

Posted in Making Magic on 4 Luglio 2016

By Mark Rosewater

Working in R&D since '95, Mark became Magic head designer in '03. His hobbies: spending time with family, writing about Magic in all mediums, and creating short bios.

Benvenuti alla seconda settimana di anteprima di Luna Spettrale. La scorsa settimana, vi ho parlato delle nuove carte con combinare (le carte a doppia faccia che si trasformano in una carta composta da due carte diverse... se non avete idea di ciò di cui sto parlando, date un’occhiata all’articolo della scorsa settimana). Dietro alla creazione delle carte con combinare c’è una lunga storia, quindi ho avuto bisogno di un intero articolo (oltre alla parte in cui vi ho presentato il team di progettazione) per descrivervi come abbiamo creato l’abilità combinare. Luna Spettrale ha molte altre interessanti novità, di cui vi parlerò oggi. Ho anche una carta in anteprima per voi, che alcuni giocatori desiderano da molto tempo (no, non si tratta del mannaro leggendario che vi abbiamo presentato la scorsa settimana). Ho molto di cui parlarvi, quindi iniziamo subito.

Uno sguardo alla Luna

Per comprendere le scelte che sono state compiute durante la progettazione e lo sviluppo di Luna Spettrale (le due abilità di cui vi parlerò oggi sono state realizzate nella fase di sviluppo), dobbiamo prima fare un passo indietro e chiarire l’obiettivo di questa espansione.

Ombre su Innistrad ci ha parlato del nostro protagonista, Jace, che si reca su Innistrad alla ricerca di Sorin. Comprende rapidamente che qualcosa non quadra su Innistrad... molti degli abitanti impazziscono e mutano lentamente a causa dell’influenza di qualcosa di invisibile... e si avventura alla ricerca della soluzione del mistero. Con l’aiuto del diario di Tamiyo e poi di Tamiyo in persona, Jace conclude che la causa della follia sia l’angelo Avacyn. Jace e Tamiyo non sono in grado di sconfiggere Avacyn, ma Sorin giunge all’ultimo momento e, con grande dispiacere, dissolve la sua creazione angelica. Risulta però che non fosse Avacyn la causa dei problemi... lei era in realtà l’unica protezione di Innistrad. Dopo la sua scomparsa, qualcosa di davvero sinistro si appresta a giungere sul piano.

Questa entità sinistra è Emrakul, che è stata attirata su Innistrad da Nahiri, con lo scopo di vendicarsi di Sorin e del suo piano di origine. Luna Spettrale ha l’obiettivo di rappresentare l’influenza di Emrakul dopo il suo arrivo. Questa espansione è stata complicata perché l’ultimo blocco, Battaglia per Zendikar, ha posto una grande attenzione sugli Eldrazi e questa volta abbiamo voluto realizzare qualcosa di diverso.

Ci siamo imposti alcune regole:

  1. Limitare il numero di carte Eldrazi incolore: Emrakul sarebbe ovviamente stata incolore e ci saremmo potuti permettere qualche altra carta incolore, ma non volevamo che l’as-fan delle creature incolore in questa espansione fosse troppo alto. Innistrad è un mondo di orrore gotico e non volevamo che Emrakul ne oscurasse le caratteristiche.
  2. Nessuna carta con vacuità: vacuità è stata un effetto collaterale necessario per avere un numero sufficiente di Eldrazi per dare la sensazione che fossero dominanti sul piano di Zendikar e che gli abitanti di Zendikar avessero bisogno di vincere un vero combattimento per riprendere possesso del loro piano. Il nostro obiettivo era non ripetere Battaglia per Zendikar, quindi non avremmo potuto utilizzare gli stessi strumenti. Le carte con vacuità sono quindi risultate uno strumento non utilizzabile.
  3. Dare poca attenzione al mana incolore: proprio come non avremmo voluto utilizzare vacuità, non avremmo voluto che l’espansione fosse troppo legata ai costi di mana incolore/generico. Luna Spettrale aveva bisogno di una presenza dei colori quasi normale.
  4. Mostrare un Innistrad mutato, non solo gli Eldrazi: l’influenza di Emrakul non sarebbe stata la creazione di molti nuovi Eldrazi, bensì la mutazione delle creature di Innistrad. Questa espansione avrebbe dovuto rappresentare questo effetto.

Risolvere il rompicapo della progettazione di Luna Spettrale significava determinare come realizzare ciò che volevamo, seguendo queste regole. Per prima cosa, abbiamo valutato le carte a doppia faccia. Offrivano due grandi vantaggi. Per prima cosa, prevedevano una trasformazione, quindi sarebbero potute essere ottime per mettere in mostra la mutazione. Poi, erano un elemento caratteristico di Innistrad (vero, Magic Origins ne ha avute cinque, ma i blocchi di Zendikar non ne hanno avuta nessuna).

La tematica delle carte a doppia faccia su Innistrad è sempre stata una caratteristica che noi chiamiamo “trasformazione oscura". Il lato frontale rappresenta (di solito) una creatura più benigna, mentre il lato posteriore rappresenta la versione più oscura. Un modo per ottenere l’orrore della presenza di Emrakul è stato l’utilizzo di carte a doppia faccia con il lato frontale a rappresentare il “mostro” e il lato posteriore per la versione mutata. Dovete sapere che la situazione è così pessima che anche il lato benigno è un mostro.

Ciò significa che il lato frontale avrebbe avuto elementi già visti su Innistrad (con artefatti colorati e terre come uniche eccezioni), mentre il lato posteriore sarebbe stato incolore. Una volta mutate, le creature iniziano a mostrare elementi degli Eldrazi, che vengono evidenziati dalla cornice incolore degli Eldrazi. Questa scelta aiuta a rispettare la prima regola, in quanto la maggior parte delle carte del mazzo (immaginando che il lato frontale venga giocato a faccia in su) sarebbe stata colorata.

Abbiamo quindi dovuto modificare i simboli sulle carte. Invece di un sole sul lato frontale e una luna crescente sul lato posteriore, abbiamo ora una luna piena e un simbolo degli Eldrazi. Esiste una carta a doppia faccia che conserva i vecchi simboli sole/luna, Ulrich del Krallenhorde, il mannaro leggendario, ma questa è una storia che vi racconterò nel mio articolo dedicato alle carte singole (sarà una bella storia).

La maggior parte dei nostri progetti di carte a doppia faccia è stata molto lineare. Abbiamo rappresentato un elemento di Innistrad sul lato frontale e lo stesso elemento mutato, la versione Eldrazificata, sul lato posteriore. I lupi mannari hanno causato qualche difficoltà in più. In Innistrad, Ascesa Oscura e Ombre su Innistrad, i lupi mannari funzionavano nello stesso modo, con una condizione per la trasformazione dal lato con il sole al lato con la luna e una condizione diversa per ottenere la trasformazione inversa.

Abbiamo deciso di avere tutti i lupi mannari nella loro forma animale, per poi trasformarli nella loro versione Eldrazi. Nessuna delle precedenti trasformazioni ci è sembrata appropriata, quindi abbiamo scelto di utilizzare un’attivazione che richiedesse mana per trasformarli. Questa scelta ha avuto il vantaggio di interagire bene con gli altri lupi mannari, perché permette di spendere il mana in un modo che permette ai lupi mannari delle espansioni diverse da Luna Spettrale di trasformarsi in lupi mannari. Abbiamo scelto inoltre che la trasformazione dei lupi mannari avvenisse in una sola direzione. Una volta trasformati da Emrakul, non esiste alcun modo per tornare allo stato originale.

Una nuova meccanica emerge

Le carte a doppia faccia ci offrono carte incolore, riuscendo comunque a mantenere ridotto l’as-fan dei permanenti incolore. Abbiamo realizzato una carta per Emrakul e abbiamo cercato di ideare altri Eldrazi incolore. Alla fine, solo Emrakul e un altro Eldrazi incolore vero, il Flagello Eterno, sono rimaste nell’espansione.

Abbiamo anche deciso che avremmo potuto utilizzare le pedine per avere creature incolore. Ciò ci ha permesso di aumentare il numero di creature incolore sul campo di battaglia, senza riempire la mano di carte incolore. Né le progenie 0/1 di Ascesa degli Eldrazi né i discendente 1/1 del blocco Battaglia per Zendikar avrebbero funzionato bene nell’ambiente di Ombre su Innistrad. Non esisteva la tematica di accelerazione di mana per lanciare magie a costo elevato. Dopo aver provato diverse combinazioni, lo sviluppo ha deciso di realizzare una creatura pedina 3/2 incolore. L’abbiamo chiamata Orrore Eldrazi e l’abbiamo utilizzata per rappresentare il risultato delle mutazioni.

Era però evidente che ci mancava ancora qualcosa. La presenza di Emrakul doveva essere una parte importante dell’espansione, quindi avevamo bisogno di una meccanica che la rappresentasse. La seconda e la terza regola imponevano molte limitazioni a questa meccanica. Le carte dovevano avere una patina Eldrazi senza però ignorare la struttura dei colori. Non volevamo che ogni colore potesse utilizzare ogni carta con questa meccanica. L’ispirazione per risolvere questo problema è stata ottenuta dai ninja.

Più precisamente, dalla meccanica ninjutsu di Traditori di Kamigawa. Avevo progettato ninjutsu come meccanica che rappresentasse la furtività dei ninja. I ninja sono scaltri maestri di travestimento (utilizzando la magia, non un enorme costume da elefante, che era una battuta frequente), al punto che spesso non vengono visti quando attaccano. Sam Stoddard, lead developer di Luna Spettrale, è un grande fan di ninjutsu e ha pensato che sarebbe potuto essere una via verso la soluzione. La nuova meccanica è stata chiamata "emergere".

Il primo cambiamento che ha fatto è stato l’aggiunta all’abilità di un costo di sacrificio (ninjutsu faceva invece tornare la creatura in mano). Questa scelta ha dato un tocco in stile Alien, come se la creatura mutata venisse fuori dalla creatura originale. All’inizio emergere funzionava come ninjutsu, nel senso che poteva essere utilizzato solo con una creatura attaccante... ma è risultato un po’ troppo limitativo. È stata modificata per poter essere utilizzata in qualsiasi momento in cui era possibile lanciare la creatura.

L’attivazione con mana colorato era fondamentale per risolvere il problema “no vacuità”. Ogni creatura con emergere è incolore, ma può essere lanciata per un mana in meno se si utilizzano mana colorato e un sacrificio. Questa possibilità rende la carta giocabile in qualsiasi mazzo, preferibilmente del colore appropriato. L’abilità emergere è presente solo nel blu, nel nero e nel verde.

Il momento giusto per incrementare

Sebbene l’influenza di Emrakul sia un elemento molto importante in Luna Spettrale, non è l’unico concetto che l’espansione cerca di trasmettere. I Guardiani sono giunti per salvare il piano, ma hanno scoperto di non avere gli strumenti per riuscirci. Hanno avuto bisogno di aiuto e hanno dovuto fare affidamento su un alleato improbabile: Liliana. Le uniche creature non influenzate da Emrakul sono gli zombie e indovinate quale necromante si trova proprio su questo piano?

L’espansione aveva bisogno di una meccanica che rispecchiasse le improbabili alleanze che si sono formate per sconfiggere Emrakul. Questa meccanica è stata influenzata da una meccanica che avevo realizzato molti anni fa, nel blocco originale Mirrodin.

Si tratta di intrecciare (la meccanica di cui vi ho parlato due settimane fa, che ho letteralmente creato in sogno). Sam è partito da intrecciare e l’ha unita a una combinazione di Talismani e Ordini. La maggior parte delle volte sono disponibili tre opzioni (molte carte ne hanno due) e l’abilità permette di pagare un costo addizionale per ottenere non solo la seconda opzione, bensì anche la terza.

Incrementare è stata inizialmente presente solo nel bianco e nel nero, con il costo di incrementare del colore opposto, ma quella esecuzione è risultata troppo limitativa. Il team di sviluppo ha modificato i costi di incrementare in qualcosa che il colore potesse pagare (a volte con mana colorato, a volte con mana generico) e ha aggiunto l’abilità anche al rosso. Incrementare ha inserito un deposito di mana necessario all’espansione e anche un nuovo strumento per il formato Standard.

I graditi ritorni

Vi ho parlato delle nuove meccaniche, ma non ho trattato le vecchie meccaniche (insomma, “vecchie” nel senso che erano già presenti in Ombre su Innistrad). Vediamole insieme.

Carte a doppia faccia

Questa è una meccanica che ho trattato ampiamente la scorsa settimana e anche oggi. Le carte a doppia faccia sono passate da “trasformazione oscura”, con i simboli di sole e luna crescente, a “mutazione oscura”, con i simboli luna/Eldrazi. Tre coppie di carte a doppia faccia si trasformano in carte con combinare.

Investigare

L’aspetto della storia della raccolta degli indizi è terminato e l’espansione ha avuto bisogno di spazio per le nuove meccaniche, quindi indagare è stata esclusa.

Follia

Follia non è cambiata molto. È rimasta negli stessi colori (nero e rosso) ed è rimasta fortemente legata ai vampiri. Principalmente, la progettazione e lo sviluppo hanno realizzato nuove carte con questa meccanica.

Delirio

In Ombre su Innistrad, la progettazione e lo sviluppo hanno evitato grandi cambiamenti a forza e costituzione, dato che sarebbe sembrato troppo simile al funzionamento delle carte a doppia faccia. Con il cambiamento delle carte a doppia faccia, è stato deciso che delirio sarebbe potuto tornare al vecchio spazio di progettazione, quindi la maggior parte delle carte con delirio prevede che la creatura cresca nel momento in cui si ha delirio. Questo funzionamento rafforza l’idea della mutazione.

Tribale

Le cinque tribù (umani, spiriti, vampiri, lupi mannari e zombie) sono tutte presenti, sempre nelle stesse coppie di colori alleati. I lupi mannari, come vi ho raccontato prima, sono quelli che hanno subito il maggiore cambiamento meccanico. Ci siamo impegnati per rinforzare le diverse tribù, allo scopo di offrire loro la possibilità di essere giocate in Constructed.

Coppie di colori

Le dieci coppie di colori per il draft sono rimaste quasi immutate, con una sola eccezione. In Ombre su Innistrad, l’archetipo blu-verde era orientato verso l’abilità indagare. In Luna Spettrale, è legato alla meccanica emergere.

L’ora dell’anteprima

Siamo giunti all’ultima parte dell'articolo. È ora di mostrarvi la carta in anteprima! Questa è una carta che ho scelto di persona, perché contiene elementi che i giocatori mi hanno chiesto per molto tempo. Fin da quando Commander è diventato un formato popolare, i giocatori mi hanno scritto per chiedermi un sacco di tipi di creatura su cui vogliono costruire un mazzo, ma di cui non esiste ancora un comandante. La richiesta principale è quella di un Orso leggendario, ma l’anteprima di oggi è sulla seconda richiesta più frequente.

Di quale si tratta? Provate a indovinare.

Vi arrendete?

Ebbene sì, abbiamo finalmente realizzato un Ragno leggendario. Mi stupisce che ci abbiamo messo così tanto tempo. Notate che abbiamo aggiunto un’attivazione nera per avere un’identità di colore nero-verde, che è la coppia di colori chiesta di solito dai giocatori (come potremmo non aggiungere l’Proliferazione di Ragni al nostro mazzo Ragni?). Questa carta crea pedine Ragno e ha tribale Ragno, quindi questa è per voi, giocatori Commander che amate i Ragni.

Cala la Luna

Questa, in due articoli, è la storia dietro la progettazione di Luna Spettrale. Gli argomenti da trattare sono stati molti e sono fiero del lavoro svolto dai team di progettazione e di sviluppo. Mi auguro che abbiate l’occasione di giocare molto presto con questa espansione. Come sempre, sono molto interessato alle vostre opinioni sull’espansione e sull'articolo di oggi. Potete mandarmi una mail o contattarmi attraverso uno dei miei social media (Twitter, Tumblr, Google+ e Instagram).

Ci rivediamo la prossima settimana, quando vi presenterò qualche racconto sulla progettazione delle singole carte di Luna Spettrale.

Nel frattempo, che possiate trovare l'occasione di emergere e di incrementare.


"Drive to Work #344—Saga di Urza, parte 4"

Questo podcast è il quarto e ultimo di una serie di quattro sulla progettazione di Saga di Urza.

"Drive to Work #345—Venti insegnamenti: la risonanza"

Questa è la terza parte di una serie di 20 articoli chiamata "Venti insegnamenti, venti podcast", nella quale vi descrivo i 20 insegnamenti della mia presentazione "Venti insegnamenti, venti podcast", in cui ho trattato ciò che ho imparato grazie al mio lavoro ventennale sullo stesso gioco (potete leggere l’articolo diviso in tre parti: prima parte, seconda parte e terza parte).

Latest Making Magic Articles

MAKING MAGIC

18 Gennaio 2021

L'alba di un mondo vichingo, parte 2 by, Mark Rosewater

La scorsa settimana, ho iniziato a raccontarvi la storia della progettazione di Kaldheim. Ho impostato il racconto in modo da suddividerlo negli otto argomenti che abbiamo definito durant...

Learn More

MAKING MAGIC

11 Gennaio 2021

L'alba di un mondo vichingo, parte 1 by, Mark Rosewater

Benvenuti al mio primo articolo di anteprima di Kaldheim. Nell’articolo di oggi e nella seconda parte della prossima settimana vi racconterò la storia della progettazione e vi farò vedere...

Learn More

Articoli

Articoli

Making Magic Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All