I vostri desideri sono gli ordini di Ojutai

Posted in Reconstructed on 3 Marzo 2015

By Gavin Verhey

When Gavin Verhey was eleven, he dreamt of a job making Magic cards—and now as a Magic designer, he's living his dream! Gavin has been writing about Magic since 2005.

Di solito, la domanda relativa alle carte in anteprima è: "In quale tipo di mazzo andrebbe questa carta?". Bisogna determinare il ruolo per cui una carta è adatta, il tipo di mazzo che migliorerebbe grazie al suo effetto, la sua forza e così via.

Per questa carta in anteprima, il mio processo mentale è un po' diverso. Questa carta ha qualcosa che accende la scintilla nel mio occhio da costruttore di mazzi.

"In che tipo di mazzo questa carta non andrebbe?".

Ci sono ovviamente i limiti dati dai suoi colori ma, a parte questo limite, questa carta ha veramente un sacco di utilizzi!

Facciamo un passo indietro.

Nel lontano 2007, nel blocco Lorwyn, i progettisti stavano cercando un nuovo tipo di ciclo di magie. Avevamo creato i Monili, come il Monile di Dromar, in cui si poteva scegliere tra tre modi, ma quella volta non sarebbe bastato. Non per un ciclo di rare.

Allora hanno inventato qualcosa di nuovo, un nuovo tipo di carta che avrebbe lasciato un segno nella storia di Magic. Hanno inventato gli Ordini.

Invece di scegliere "solo" una di tre opzioni, quella volta abbiamo potuto scegliere due effetti tra un totale di quattro! Penso che una di queste carte la conosciate bene: è una carta chiamata Ordine Criptico.

Ciò che magari non sapete è che ogni Ordine è stato giocato almeno un po' nel formato Standard. L'Ordine Profano ha causato un sacco di morti nei mazzi Elfi. L'Ordine Severo ha offerto ai mazzi bianchi un controllo selettivo sul campo di battaglia. L'Ordine Principale ha supportato i mazzi basati sulle creature proprio nell'aspetto di cui avevano più bisogno. Anche l'Ordine Incendiario è stato giocato come rimozione di massa e magia di distruzione di terre!

Ancora oggi si possono vedere queste carte nei mazzi Commander, nei Cube e anche in qualche mazzo Modern. L'Ordine Criptico ha sicuramente lasciato un segno nella memoria di tutti, ma anche gli altri hanno avuto la loro importanza.

Dopo Lorwyn, lo spazio di progettazione degli Ordini è stato messo da parte. Si trattava di uno spazio non più esplorato. Nell'intera storia di Magic, ci sono stati solo cinque Ordini. Nonostante la loro popolarità, sono stati un ciclo che non abbiamo più riproposto.

Per lo meno, fino a Tarkir. No, non semplicemente Tarkir. Fino al nuovo Tarkir. Fino al mondo dei draghi.

Preparatevi per alcune novità nella stirpe degli Ordini.

Signore e signori, ecco a voi il Comando di Ojutai!

Vi lascio un attimo per godervela. Analizzatela. Iniziate a pensare alle sette diverse possibilità che questa carta vi offre quando la lanciate.

In Draghi di Tarkir, tornano i cinque Draghi rari di Riforgiare il Destino. Hanno avuto più di un millennio per rafforzare la loro posizione. Ora sono Draghi Antichi. Hanno un buon numero di altri draghi pronti a soddisfare i loro desideri e magie speciali a loro disposizione. Ognuno di loro ha un Comando multicolore.

E questi Comandi sono... uhm, diciamo per ora che possiamo aspettarci di vederli giocati molto spesso.

Torniamo al Comando di Ojutai. Analizziamolo insieme.

  

L'effetto che permette di pescare una carta è uno di quegli speciali effetti che hanno reso potenti molte carte. Quando utilizziamo un Comando per pescare e ottenere anche un altro effetto, facciamo un ottimo affare: lo scambio sarà a nostro favore, perché non avremo speso alcuna carta! La maggior parte delle volte sceglieremo questo effetto, perché è ottimo. Questo è un aspetto fondamentale della forza di questa carta.

  

"Neutralizzo e pesco"

Fin dal giorno della pubblicazione di Negazione, questa semplice frase ha sollevato i cuori dei maghi blu in tutto il mondo. Era splendida con Negazione. Era splendida con Escludere. Era splendida con l'Ordine Criptico. Ed è splendida anche con la carta di oggi. Nonostante possa bersagliare solo magie creatura, è ottima: significa che possiamo usarla nell'incontro in corso quando è adatta e ignorarla quando non lo è. Diversamente da magie come Ossa in Cenere, che rimane a lungo nella nostra mano se il nostro avversario non gioca creature o ha un dominio sul piano di gioco, il Comando di Ojutai offre la flessibilità di scegliere questo modo quando è il migliore oppure, quando è più utile uno degli altri, di non sceglierlo.

  

È possibile che ci troviamo sotto l'assalto di una creatura che non siamo riusciti a neutralizzare. Come capita per molti tipi di mazzi bianco-blu, siamo alla disperata ricerca di stabilizzare la partita. Non sarebbe un'ottima possibilità quella di trasformare Ossa in Cenere in 4 punti vita e una carta? Sebbene non siano i due modi che sceglieremo più spesso, è sempre utile avere questa scelta a disposizione.

Immaginiamo di giocare contro un mazzo spari. Di solito non giochiamo magie che fanno guadagnare punti vita nel mazzo principale. Ora, per caso, ne abbiamo una pronta per noi! In questa situazione potrebbe fare una grande differenza.

  

Voglio ora farvi notare l'effetto che probabilmente è quello più inaspettato. L'effetto che rende questa carta un po' più universalmente utilizzabile al di fuori del semplice controllo.

Recuperare una creatura gratuitamente, alla velocità di un istantaneo?

Interessante.

Nei mazzi aggressivi o midrange, questo modo può essere utile per riportare in vita una creatura che è stata distrutta e contemporaneamente pescare una nuova carta o neutralizzare una creatura importante dell'avversario. Nei mazzi di controllo, se ben costruiti, questo effetto può permetterci di riprendere, per esempio, una Gran Maestra della Piroanima (o magari un Oratore di Ojutai, che scoprirete presto...).

Questo effetto è disponibile in qualsiasi momento, non solo nel nostro turno. Vogliamo una creatura alla fine del turno del nostro avversario? Con piacere. Vogliamo invece una sorpresa in combattimento con una nuova creatura? Eccola.

Quando abbiamo mana bianco e blu stappati, per il nostro avversario sarà difficile immaginare cosa sta per accadere. Devo dire che alcuni concetti di base non cambiano mai.

D'accordo, basta con le lezioni di filosofia. Che ne dite di una vera esercitazione di costruzione del mazzo? Diamo un'occhiata ad alcuni mazzi con questo nuovo Comando!

Comanda e Conquista

Penso che il mazzo più ovvio a cui aggiungere il Comando di Ojutai sia un mazzo di controllo.

Questo è ciò che piace ai mazzi di controllo:

  • Neutralizzare magie? ✓
  • Pescare carte? ✓
  • Una grande flessibilità? ✓✓✓

Esistono molti modi diversi per costruire un mazzo di controllo con il Comando di Ojutai. Questa è una versione bianco-blu:

Ojutai Control di Gavin Verhey

Download Arena Decklist
Planeswalker (3)
3 Elspeth, Campionessa del Sole
Stregoneria (4)
4 Cessare le Ostilità
ALTRI (4)
4 Tempio dell’Illuminazione
61 Carte

Il funzionamento di questo mazzo è molto simile a quello dei mazzi degli anni scorsi, pieni di contromagie. Neutralizza le magie dell'avversario in ogni turno, poi fa piazza pulita di ciò che è sfuggito con carte come Cessare le Ostilità o Luce Esiliatrice. Grazie al Comando di Ojutai, possiamo recuperare un po' dei punti vita persi inizialmente, continuare a pescare carte e, ovviamente, neutralizzare le magie.

Ora, questo mazzo bianco-blu è solo una base da cui partire. A questo mazzo mancano modi per uccidere le creature a inizio partita, quindi dà il suo meglio in un metagame con mazzi midrange o di controllo. Può essere, per esempio, costruito in versione Jeskai, per avere a disposizione ottime rimozioni a basso costo. Per esempio, un mazzo come questo:

Jeskai Control di Gavin Verhey

Download Arena Decklist

Ah, la forza dei tre colori. Questa versione è molto più forte contro i mazzi basati su creature; è ricco di rimozioni e ottiene la vittoria a partita avanzata.

Di solito non giocheremmo una contromagia dipendente dalle situazioni come il Comando di Ojutai in un mazzo con così tante rimozioni, ma questo è proprio uno dei casi in cui la flessibilità del Comando è un ottimo vantaggio. Se siamo in grado di gestire le creature del nostro avversario e siamo preoccupati di altro, possiamo sempre scegliere di ciclare la carta e di andare alla ricerca di un'altra risposta; se invece abbiamo bisogno di neutralizzare qualcosa, possiamo utilizzarlo subito.

Vi propongo un paio di idee per i mazzi di controllo, ma sappiate che ne esistono molte altre. Per esempio, possiamo costruire un mazzo Esper con il Nodo del Fato (ottimo con Ojutai!) e Caduta dell'Eroe. Potremmo anche mettere insieme un mazzo a cinque colori, con altri Comandi!

Comandi da Battaglia

Come vi ho già anticipato, il Comando non è adatto solo ai mazzi di controllo. Può essere aggiunto anche ad altre strategie!

Sebbene la prima impressione è che sia una variante di Negazione con un po' di flessibilità, il modo che rianima una creatura è davvero potente! Una carta che contiene una creatura con lampo e l'effetto di pescare una carta, con anche la flessibilità di neutralizzare una magia, decisamente potente.

Vediamo un esempio:

Commanding Jeskai di Gavin Verhey

Download Arena Decklist

Immaginiamo di avere quattro mana stappati. Possiamo lanciare Ravvivare le Fiamme. Possiamo lanciare un semplice Colpo di Fulmine. Il nostro avversario potrebbe lanciare un Rinoceronte da Assedio per evitare le nostre rimozioni...

Ecco fatto! Il Comando di Ojutai diventa l'ideale.

Che ne dite invece di passare con mana disponibile che faccia pensare a uno sparo pronto a essere lanciato? Pensando che sia ora di fare piazza pulita, il nostro avversario lancia un Nodo del Fato... per essere poi sorpreso dal nostro Comando alla fine del turno che riporta in vita un Cercatore o una Gran Maestra, pronti a infliggere danni da subito!

Al mio Comando

Le possibilità con il Comando di Ojutai non finiscono qui. Per chi si diverte con mazzi stravaganti, potrebbe essere il momento giusto di riprendere il Saggio delle Ore e mettere insieme un mazzo Bant che crea un ciclo infinito con il Comando per riprenderlo ogni volta che muore. In Modern, alcune delle creature più potenti... Tarmogoyf, Confidente Oscuro e Mago Lanciorapido per fare qualche esempio... vengono rianimati dal Comando (sì, avete ragione, immaginate il risultato di rianimare un Mago Lanciorapido con il Comando!).

I Comandi modificheranno di sicuro l'aspetto del formato Standard e, ovviamente, questo ne è soltanto uno. Dromoka, Silumgar, Kolaghan e Atarka avranno tutti qualcosa per voi. Fate attenzione alle prossime anteprime e scoprite quali sorprese vi attendono...

Nel frattempo, è ora di vedere quali mazzi si possono costruire con l'aggiunta di Draghi! Quali idee vi sono venute in mente? La vostra missione è di darvi da fare e di costruire il mazzo migliore possibile!

Format: Standard con Draghi di Tarkir

Vincoli: Nessuno!

Scadenza: Martedì 10 marzo, ore 18:00 Pacific Time.

Inviate le vostre liste dei mazzi mandandomi una mail all'indirizzo reconstructeddecks@gmail.com .

Le liste dei mazzi devono contenere ILVOSTRONOME e ILNOMEDELMAZZO in alto. Ogni riga deve contenere una carta, con indicato il numero di copie. Per esempio:

12 Montagna

4 Satiro Ebbro di Fuoco

3 Zelota della Cenere

4 Fulmine

... e così via. Per favore usate un semplice spazio per separare il numero di copie dal nome; per esempio, non scrivete "4x Fulmine". Le liste dei mazzi scritte in maniera corretta hanno molte più probabilità di essere lette e di essere inserite nella rubrica. Le liste dei mazzi scritte in maniera scadente hanno molte più probabilità di essere scartate (se non riesco a leggere la vostra lista, di sicuro non ne potrò parlare!).

Notate che vi ho dato tempo fino a martedì, quindi prendetevi un po' di giorni per vedere le carte che saranno rivelate, prima di inviare i vostri mazzi. Ci sono un po' di bombe in arrivo in questa espansione, non perdetevele!

Mi auguro che abbiate gradito questo Comando di Ojutai! Se avete commenti o opinioni, potete mandarmi un tweet o inviare una domanda sul mio Tumblr.

Ci rivediamo la prossima settimana, quando vedremo una delle mie carte preferite dell'espansione, in grado di farci vincere una partita in Standard al quarto turno, combinandosi con carte che non vi sareste mai aspettati. Ci sarà da divertirsi!

Buon divertimento nella vostra scoperta di Draghi di Tarkir, ci vediamo la prossima settimana!

Gavin

@GavinVerhey

GavInsight

Comando di Ojutai | Illustrazione di Willian Murai

Latest Reconstructed Articles

RECONSTRUCTED

2 Novembre 2015

Tutti per la morte e la morte per tutti by, Gavin Verhey

È il momento di parlare di Commander. Commander 2015 è in arrivo e ci porta un sacco di nuove creature, magie e, forse ancora più importanti, comandanti! I comandanti sono le carte into...

Learn More

RECONSTRUCTED

15 Settembre 2015

Zendikar strangolato by, Gavin Verhey

Gli Eldrazi sono diversi da tutte le altre creature di Magic. Bizzarri e imperscrutabili, attaccano in modi che nessuno riesce a immaginare. O, in questo caso, esiliano. Escludendo il G...

Learn More

Articoli

Articoli

Reconstructed Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All