Tasigur, la Zanna d'Oro si prende il Modern

Posted in Articoli on 29 Gennaio 2015

By Andrea Mengucci

Andrea Mengucci è un giovane giocatore marchigiano, che vanta tra i suoi risultati una Top8 al Pro Tour Journey into Nyx e la medaglia di Capitano Italiano per il 2014 oltre alle dieci partecipazioni a Pro Tour.

Torna l'Analisi del Capitano e oggi finalmente vi parlerò del Modern, uno dei formati più giocati in Italia e che ha subito una pesante scossa con la recente banlist.

Prima di analizzare il mazzo più chiacchierato del momento, Abzan, voglio dire la mia sui recenti ban del 19 Gennaio, molto criticati.

  • Traversata Sfarzosa era una carta oggettivamente troppo forte rispetto ad alcune delle carte blu bannate, era ovvio che la sua vita in Modern sarebbe stata breve. Quindi, nessuna sorpresa.
  • Per quanto riguarda il ban di Scavare nel Tempo, era meno aspettato ma corretto, in quanto comunque i mazzi che abusavano di Traversata Sfarzosa l'avrebbero sostituita con questa, e soprattutto mazzi combo come Morforama e Autorità Jeskai avrebbero continuato a vincere, quasi indisturbati, e non è nello spirito del modern.
  • Capsula della Genesi è sicuramente il ban più criticato, in quanto con esso, cessa di esistere un mazzo intero e ciò significa far piombare il valore commerciale del mazzo, vanificando gli sforzi di chi tanto ha speso per completarlo. Capsula della Genesi era un mazzo nettamente superiore alla media e alla quale la gente si stava avvicinando proprio per la sua consistenza e costanza nei risultati. Credo sia interesse della Wizards tenere un meta privo di Tier1 assoluti e Capsula della Genesi era veramente di un altro livello.
  • Troll della Tomba Golgari è uno sban interessante ma che personalmente non ritengo vedrà troppi tavoli da gioco. Nonostante la sinergia con la rinata abilità Esumare, rianimare Liane Vendicative può non essere troppo d'impatto vista la presenza di Rinoceronte da Assedio.

Art by Chris Rahn

Prendendo quindi visione dei recenti ban la Wizards cambia le carte in tavola e fa riscoprire mazzi che erano stati accantonati. Uno di questi è Abzan Midrange che, oscurato in precedenza dal suo acerrimo nemico Pod, torna a vedere la luce. Lo stesso vale per carte come Confidente Oscuro, grazie ad un meta non piu aggressivo e veloce come quello pre-Cruise, e Liliana del Velo, data l'imminente uscita di scena di Giovane Piromante.

Analizzerò oggi proprio questo mazzo, prendendo spunto dalla lista con cui Elia Felisati ha dominato il PPTQ Ferrara.

Abzan Midrange con Tasigur, la Zanna d’Oro

Download Arena Decklist

Reparto Creature:

Quello che subito salta agli occhi è la presenza in ben tre copie di Tasigur, la Zanna d'Oro! Elia ha raccolto il mio consiglio di giocare questa carta dal power level interessante, che può essere un bel 4/5 turno3 grazie a due fetch ed uno scartino (o una removal) e che in lategame ci permette di riprendere in mano carte d'impatto.

Il suo slot è combattuto con Confidente Oscuro, il quale ora torna in scena splendendo contro Combo e Midrange, ma deludendo contro Affinity, Burn e altri mazzi aggressivi.

Il resto del parco creature è intoccabile: unica eccezione potrebbe essere rappresentata da una quarta copia di Melma Mangiacarogne al posto dell terza Tasigur, la Zanna d'Oro.

Reparto Magie:

Qui non c'è troppo da decidere: sette scartini sono d'obbligo, quattro Liliana del Velo e quattro Deterioramento Improvviso sono intoccabili così come le Anime Indugianti, che personalmente porterei a tre senza problemi, visto il loro impatto contro Midrange, Control e Affinity.

Infine, quattro copie in totale in qualsiasi combinazione tra Sentiero dell'Esilio, Impulso del Maelstrom, Smembrare, Patto del Massacro e Falciata Omicida.

Tutte validissime opzioni, Elia sceglie di giocare due Sentiero dell'Esilio e due Smembrare. Laddove Sentiero dell'Esilio è d’obbligo, gli Smembrare sono opinabili. Questi sono infatti più interessanti del primo solo in early game, quando è meglio perdere quattro punti vita piuttosto che regalare un Lungosguardo all'avversario quando appoggia un Confidente Oscuro o una qualsiasi creatura che dobbiamo rimuovere subito.

Con la dipartita di Capsula della Genesi può non esserci più bisogno di Impulso del Maelstrom. Tuttavia, quest’ultimo ha sempre quella versatilità speciale che ne richiede sempre la presenza in almeno una copia nelle sessanta.

Reparto Terre:

Elia sceglie di giocare venticinque terre e, vista la presenza di tre Tasigur, la Zanna d’Oro e zero Confidente Oscuro, è più che legittimo.

Inoltre, nel periodo di Traversata Sfarzosa abbiamo visto scomparire Faglia Tettonica, che ora invece torna visto il ritorno di Colonnato Celeste e terre di Urza, oltre che l'essere ottima anche in mirror.

Reparto Sideboard:

Non ci sono molti slot disponibili quando si monta la side di Abzan, in quanto circa 11-12 slot sono obbligatori per migliorare i brutti Match-Up contro Tron (4 Mago Fulminatore), Burn (2-3 Rinforzi Tempestivi) e Affinity (4-5 tra Silenzio di Pietra, Corrosione Rampicante, Dannazione e Anime Indugianti).

Inoltre, è sempre necessario avere almeno una, ma io ne consiglio due, risposte a Keranos, Dio delle Tempeste, in quanto è l'unico modo, per mazzi come Splinter Twin, di batterci.

Infine una carta spicy per il mirror è d'obbligo: Elia opta per Spada di Luce e Ombre, a cui io personalmente non sono per niente incline, più propenso invece per dei drop a 5 Game-Breaker come Sigarda, Schiera degli Aironi, Barone Sanguinario di Vizkopa o Gideon Jura.

Sconsiglio l'uso di Sfondacranio, Thrun, l'Ultimo Troll e Baloth Testardo perché ora verranno facilmente outclassati da Rinoceronte da Assedio.

Consiglio agli spassionati del Modern di non perdersi il Pro Tour Fate Reforged, il weekend del 6-8 Febbraio, dove parteciperò anche io. Sarà l’occasione perfetta per leggere tutte le analisi e vedere tutte le partite dei migliori giocatori al mondo!

Appuntamento alla prossima settimana, con l'Analisi del Capitano!

Ciao!