IXALAN

Nel cuore della rigogliosa giungla di Ixalan si cela un tesoro inimmaginabile. Protetto nell’antica città dorata di Orazca, il Sole Immortale è un artefatto dai poteri mitici che promette ricchezze sconfinate, la potenza di un impero, il controllo della natura e la vita eterna a chiunque lo possegga. Per secoli è stato solo un vago ricordo, avvolto da un’aura leggendaria, ma ora la leggenda è diventata realtà e tutti i popoli di Ixalan sono alla ricerca del Sole Immortale e del suo immenso potere: non si fermeranno davanti a nulla pur di conquistarlo.

I tritoni degli Araldi del Fiume e gli umani dell’Impero del Sole hanno condiviso il continente di Ixalan per moltissimo tempo, alternando periodi di guerra a ere di pace instabile. Gruppi di stranieri, tra cui i pirati affamati di ricchezza dell’Alleanza di Bronzo e le sinistre flotte della Legione del Vespro, hanno però turbato questo delicato equilibrio di poteri. E mentre la Legione del Vespro punta a conquistare Ixalan, tutte e quattro le fazioni vengono catapultate in una disperata ricerca della città dorata e dei tesori che racchiude.

Un nuovo mondo attende di essere esplorato: nelle profondità della giungla si ergono ancora antiche rovine dell’epoca d’oro dell’Impero del Sole, coperte di vegetazione e parzialmente sepolte; dalle più alte pendici delle montagne zampillano sacre sorgenti infuse di potenza magica; baie nascoste celano tesori occultati da capitani pirati ormai dimenticati. Coraggiosi esploratori appartenenti a ognuna delle quattro fazioni stanno scoprendo queste e altre meraviglie mentre battono a tappeto Ixalan in cerca della città dorata.

CREATURE LEGGENDARIE

Zacama, Calamità Primordiale

L’incursione nella città dorata ha risvegliato i mastodontici dinosauri antichi, rimasti in letargo per lunghi anni mentre Orazca era sepolta nelle profondità della terra. Il tricefalo Zacama rappresenta il mana bianco, rosso e verde: l’incarnazione vivente del Triplice Sole.

Ghalta, Fame Primordiale

L’incursione nella città dorata ha risvegliato i mastodontici dinosauri antichi, rimasti in letargo per lunghi anni mentre Orazca era sepolta nelle profondità della terra. Ognuno di questi mostri incarna un aspetto della sua magia: il gigantesco tirannosauro Ghalta rappresenta il mana verde e una natura inesorabilmente famelica.

Etali, Tempesta Primordiale

L’incursione nella città dorata ha risvegliato i mastodontici dinosauri antichi, rimasti in letargo per lunghi anni mentre Orazca era sepolta nelle profondità della terra. Ognuno di questi mostri incarna un aspetto della sua magia: Etali, dal terrificante dorso crestato, rappresenta il mana rosso e la furia incontrollabile della tempesta.

Tetzimoc, Morte Primordiale

L’incursione nella città dorata ha risvegliato i mastodontici dinosauri antichi, rimasti in letargo per lunghi anni mentre Orazca era sepolta nelle profondità della terra. Ognuno di questi mostri incarna un aspetto della sua magia: Tetzimoc, con le sue innumerevoli spine, rappresenta il mana nero e l’eterna voracità della morte.

Nezahal, Marea Primordiale

L’incursione nella città dorata ha risvegliato i mastodontici dinosauri antichi, rimasti in letargo per lunghi anni mentre Orazca era sepolta nelle profondità della terra. Ognuno di questi mostri incarna un aspetto della sua magia: l’acquatico Nezahal rappresenta il mana blu e le insaziabili profondità del mare.

Zetalpa, Alba Primordiale

L’incursione nella città dorata ha risvegliato i mastodontici dinosauri antichi, rimasti in letargo per lunghi anni mentre Orazca era sepolta nelle profondità della terra. Ognuno di questi mostri incarna un aspetto della sua magia: lo pterodonte gigante Zetalpa rappresenta il mana bianco e l’accecante luce del sole.

Kumena, Tiranno di Orazca

Kumena, un tempo apprendista di Tishana, vanta un notevole prestigio tra i tritoni, ma le sue credenze e il suo temperamento non potrebbero essere più difformi da quelli della sua maestra. Da tempo immemore era convinto che gli Araldi del Fiume avrebbero dovuto trovare Orazca e rivendicarne il potere per respingere gli intrusi. Ora che ha finalmente scoperto la città e attinto alla sua magia, ha dato inizio a un’aspra lotta per il controllo di Orazca e del Sole Immortale che custodisce.

Elenda, la Rosa del Vespro

Molti secoli fa, Elenda di Garrano era la custode del Sole Immortale nelle remote terre di Torrezon. Quando le fu sottratto, giurò solennemente di recuperarlo a ogni costo. Gli anni passarono e, in preda alla disperazione, Elenda sacrificò la propria anima per poter proseguire nella ricerca, trasformandosi così nella prima vampira.

Azor, Dispensatore di Legge

Sul piano di Ravnica, Azor viene ricordato come il Giudice Supremo Azor I, che stabilì la legge per il mantenimento della pace e dell’equilibrio tra le dieci gilde della città-piano e scrisse la versione originale del Patto delle Gilde. Ma Azor era anche un Planeswalker e le sue imprese nel Multiverso vanno ben oltre il lavoro portato a termine su Ravnica. Numerose civiltà antiche su svariati piani narrano della leggendaria figura del “dispensatore di legge”, un essere quasi sempre alato e ritenuto divino o semidivino, riconducibile all’influenza di Azor. Su Ixalan, tuttavia, Azor decise di sacrificare la sua scintilla per plasmare il Sole Immortale.

Mavren Fein

Mavren Fein è un membro di alto rango del clero di Torrezon. È un uomo potente la cui voce risuona con autorità irremovibile, facendo tremare il ceto nobile. Fein è alla ricerca di Elenda, la guardiana del Sole Immortale, per donare la vita eterna al suo popolo.

Kopala, Custode delle Onde

I nove affluenti del Grande Fiume sono territori molto ambiti e le bande di tritoni sono in costante lotta per il loro controllo. Kopala, un tritone plasmatore con grandi aspirazioni, controlla la sorgente del nono. La sua ambizione lo spinge a cercare di ampliare il territorio della sua banda.

Capitana Lannery Fendiburrasca

L’elusiva Capitana Lannery Fendiburrasca è una sfrontata smargiassa che adora la navigazione, l’esplorazione e la libertà del mare. È sfuggente come un’anguilla e riesce a trovare una via d’uscita anche nelle situazioni più complicate. Alcuni dicono che il suo spirito è semplicemente incontenibile.

Ammiraglio Beckett Cuor di Bronzo

Beckett Cuor di Bronzo, capitana della Flagello, si è guadagnata una reputazione formidabile grazie alle sue abilità con la spada e gli incantesimi. Ora ha assunto il titolo di Ammiraglio Cuor di Bronzo e comanda una temibile e disciplinata armata di navi nota come Flotta Abissale.

Vona, Macellaia di Magan

Vona si è guadagnata il suo appellativo durante la guerra apostatica, facendo breccia nelle mura di un villaggio e uccidendo una decina di ufficiali nemici. Ora guida una compagnia di conquistadores e cerca Elenda di Garrano, la prima vampira, perché li aiuti nella lotta contro i rivali della Legione del Vespro su Ixalan.

Tishana, Voce del Tuono

Tishana, la potente plasmatrice che reclama il predominio su tutte le bande, è in grado di affondare una nave pirata o disperdere un gruppo di vampiri pronunciando una sola parola. La sua voce, amplificata grazie a poteri magici, le dona il potere di dissuadere i nemici, ma per il suo popolo è un’anziana saggia e amorevole.

Gishath, Avatar del Sole

Il potente dinosauro Gishath incarna tutti e tre gli aspetti del sole, che crea, nutre e infine distrugge, in un’unica terribile forma. La sua natura suscita un misto di reverenza e timore nei soldati e sacerdoti che cercano di imbrigliare la sua forza per sfruttarla contro i nemici.

CITTÀ

Orazca, la Città Dorata

La rovina più maestosa dell’antico Impero del Sole è Orazca, la gloriosa città dorata in cui si cela il Sole Immortale. Per molti secoli è stata la capitale dell’impero: i suoi templi e palazzi sono adornati da cimeli provenienti da ogni angolo del vasto regno. L’oro ricopre pressoché tutti gli edifici della città e gli intarsi in giada sono testimoni dell’influenza degli antichi tritoni che vi abitavano in armonia con gli umani dell’impero. La città dorata è rimasta sepolta a lungo per preservarne segreti e tesori, ma ora che è riaffiorata in superficie, si è scatenata una feroce battaglia per controllarne il potere.

Città dell’Impero del Sole

L’Impero del Sole domina la costa di Ixalan con tre città. Yatzocal si trova sulla bassa pianura costiera, nei pressi del mare. Pachatupa si erge nella zona in cui il bassopiano della costa si innalza formando imponenti montagne. Infine, Otepec è circondata da una fitta foresta alpina, nell’estremo occidentale delle terre dell’Impero del Sole.

Avamposti della Legione del Vespro

Quando la Legione del Vespro è sbarcata sulla Costa del Sole, ha stabilito forti e colonie sulle pianure costiere e intorno alle foci paludose dei fiumi. I forti più importanti sono Adanto (detto il Primo Forte), Durron (il Forte della Fede) e Leor (l’Estremo dell’Esilio).

La Secca

La città fluttuante della Secca è un territorio neutrale per l’Alleanza di Bronzo. È costituita da zattere, chiatte, piattaforme galleggianti e scafi di navi uniti da funi in un unico grande ammasso, sopra il quale si trovano taverne e botteghe per i pirati. La violenza qui è all’ordine del giorno e spesso rimane impunita.

RAZZE DELLE CREATURE

Impero del Sole

Il popolo dell’Impero del Sole è costituito da umani: si narra che siano stati plasmati nell’argilla dalle mani amorevoli di Kinjalli, il Sole Sorgente. Vivono in armonia con i dinosauri, senza domarli o addomesticarli, ma guidandoli in battaglia e sfruttandoli per trasportare pesanti carichi.

Araldi del Fiume

Gli Araldi del Fiume sono tritoni, una razza di umanoidi anfibi che dimora nei fiumi, negli oceani e nelle foreste pluviali di Ixalan. Tutti i tritoni sono in grado di respirare aria o filtrare l’ossigeno contenuto nell’acqua. I tritoni verdi prediligono la terraferma, mentre quelli blu si sentono a proprio agio tra le onde.

Legione del Vespro

La Legione del Vespro è guidata da una classe aristocratica di vampiri. Vantano una velocità e un vigore superiori a quelli della maggior parte degli umani, oltre ad abilità soprannaturali che li hanno resi la prima potenza del loro continente natio. Ora, impegnati nella ricerca del Sole Immortale, hanno spinto le proprie forze verso Ixalan.

Alleanza di Bronzo

I pirati dell’Alleanza di Bronzo sono un gruppo eterogeneo, che include umani dalle origini più disparate e membri di tre razze non umane: goblin, orchi e sirenidi.

Goblin

I goblin sono originari di Ixalan, ma la loro curiosità li ha spinti verso l’Alleanza di Bronzo quando i primi pirati sono approdati sulle coste dell’Impero del Sole. Sebbene la maggior parte viva ancora in colonie nel cuore della giungla, è piuttosto comune vedere i goblin arrampicarsi sugli alberi maestri o appollaiarsi sui parapetti di agili navi pirata.

Orchi

Gli orchi sono nemici della Legione del Vespro fin dalla sua formazione. Dopo secoli di lotte contro la Legione, sono stati ridotti a poche centinaia. Alcuni vivono ancora su isole remote nei pressi di Torrezon, ma molti si sono uniti all’Alleanza di Bronzo per prestare servizio sulle navi pirata.

Sirenidi

I sirenidi si insediano prevalentemente su coste rocciose, isole sperdute e addirittura su ammassi galleggianti di alghe marine. Sono creature volubili che possono passare in un istante da amorevoli ad assassine e viceversa. Le navi esercitano su di loro un grande fascino e spesso assumono ruoli di rilievo all’interno delle loro ciurme, addirittura (almeno in un caso) come capitani.

PLANESWALKER VISITATORI

Angrath

Angrath, dalle Catene Fiammanti è un Planeswalker minotauro. Vittima di un crudele scherzo del destino, è approdato su Ixalan in seguito a un viaggio tra i piani fuori programma e da allora non è riuscito ad andarsene da questo mondo.

Jace Beleren

Jace, un geniale telepate con una curiosità insaziabile, brama tutta la conoscenza esistente. Le sue abilità di illusione, lettura mentale e manipolazione della memoria ne fanno uno dei Planeswalker più talentuosi (e potenzialmente pericolosi) del Multiverso. Tuttavia, è giunto su Ixalan con la mente devastata in seguito a una battaglia con Nicol Bolas, che l’ha lasciato privo di ricordi: non sa chi sia ed è ignaro delle sue abilità.

Vraska

La misteriosa Planeswalker Vraska brandisce una serie di mortali magie che ben si addicono alla sua natura di gorgone. È specializzata in omicidi, operazioni furtive e pietrificazione... e adora portare con sé dei souvenir. Il drago Planeswalker Nicol Bolas l’ha incaricata di viaggiare fino a Ixalan per trovare il Sole Immortale. Naturalmente, se fallisce nella missione, rimarrà intrappolata su questo piano per sempre.

Huatli

Huatli non è un’ospite su Ixalan, infatti è stata cresciuta nell’Impero del Sole. Grazie alle sue abilità in combattimento e alle sue capacità oratorie, ha raggiunto una posizione sociale prossima alla nobiltà. Nel momento di disperazione più estrema, la sua scintilla di Planeswalker si è accesa. Su ordine dell’Imperatore, Huatli si è avventurata in cerca della città dorata per consolidare la sua posizione di poetessa guerriera dell’Impero del Sole.

ESPANSIONI DI CARTE

Ixalan

Per secoli le giungle incontaminate di Ixalan hanno celato un segreto ambito da molti: Orazca, la città d'oro. I segreti, però, sono fatti per essere svelati, e i tesori per essere contesi. Spiega le vele, sella il tuo dinosauro e sfida i tuoi rivali mentre affronti il viaggio che ti condurrà a rivendicare il premio più favoloso del piano!

RIVALI DI IXALAN

La leggendaria città di Orazca è stata scoperta, ma per rivendicarla sarà necessario combattere un’aspra battaglia. Nella tua lotta per il controllo di questa antica metropoli, dovrai superare i tuoi rivali in velocità, forza e astuzia. Se trionferai, la suprema sorgente di potere del piano sarà nelle tue mani.