TARKIR (Draghi di Tarkir)

Se questo fosse un altro presente, Tarkir sarebbe dominato da cinque potenti clan. I deserti e le foreste sarebbero tormentati dagli spargimenti di sangue e dalla guerra. I clan sarebbero avvinghiati in una strenua lotta per il controllo di immense fortune e vasti regni. Ma questo non è quel presente. Questo presente non è mai stato destinato ai khan. Questo presente appartiene ai draghi.

I potenti draghi di Tarkir devono la propria esistenza al Planeswalker Sarkhan Vol, che viaggiò indietro nel tempo di oltre mille anni, da un presente privo di draghi fino a una svolta cruciale negli eventi, per salvare dalla morte il Planeswalker Ugin, lo spirito drago. In questo modo garantì la sussistenza delle tempeste draconiche, burrasche nutrite dalla magia di Ugin da cui hanno origine i draghi, che tornarono così a popolare i cieli.

Per molti anni, i clan avevano combattuto una guerra contro i draghi per la propria sopravvivenza, sperando di ottenere in qualche modo un vantaggio nel conflitto. Quella speranza fu infranta dall’intervento di Sarkhan. Il numero dei draghi crebbe sempre più e presto le sorti della guerra furono decise: i khan furono cacciati e infine annientati. Ai draghi non restava che rivendicare il proprio posto sui troni rimasti vacanti.

In questo presente, i clan sconfitti sono governati da cinque signori dei draghi leggendari. Con il tempo, i clan sono giunti a incarnare le caratteristiche predominanti dei loro padroni, rappresentate dai loro simboli draconici distintivi. Ogni clan combatte affidandosi al mana di una coppia di colori alleati, brandendo la magia al comando del suo signore dei draghi per prendere il controllo dell’intero piano di Tarkir.

TARKIR PASSATO E PRESENTE

IL PRESENTE ORIGINALE DI TARKIR

Tarkir è governato dalla guerra quando Sarkhan Vol viene al mondo. Il piano è dominato da cinque potenti clan che si contendono la supremazia in una terra in cui i draghi sono stati cacciati fino all’estinzione.

PER SAPERNE DI PIÙ

CREATURE LEGGENDARIE

Ikra Shidiqi, l’Usurpatrice

Tra i clan di Tarkir, i Sultai veneravano la spietatezza più di qualunque altra virtù e si guadagnarono una reputazione di crudeltà e disonestà. Come insegna la storia, la disonestà ebbe la meglio sulla crudeltà. Il regno dell’ultimo khan dei Sultai, Tasigur, ebbe vita breve, poiché Ikra Shidiqi, la sua consigliera naga, lo tradì a vantaggio di Silumgar, il signore dei draghi. Silumgar premiò questo atto di tradimento facendo di Ikra la sua prima dracofona.

Visualizza Scheda

CLAN

Il clan Dromoka

I Dromoka sono una vera e propria comunità, formata da draghi e superstiti del deserto uniti dalla fedeltà al loro signore e protettore. Il clan incarna la caratteristica draconica della resistenza e il suo simbolo, evidentemente appropriato, è la scaglia di drago. I Dromoka marciano a ranghi serrati e combattono con il sostegno e la cooperazione dei draghi.

RAZZE DELLE CREATURE

Orco

Vigorosi e selvaggi, gli orchi si sono adattati perfettamente all’ambiente ostile di Tarkir. Il clan Kolaghan comprende molti orchi guerrieri. Questa razza vive nelle terre selvagge in cui si trovano gli insediamenti degli Atarka.

 

Planeswalker Visitatori

Narset

Narset appartiene a un ordine di monaci eruditi ed è fra gli studenti prediletti del signore dei draghi Ojutai. Sa incanalare la propria volontà interiore per ottenere il dominio sul mondo spirituale e fisico. È anche tra i pochi a conoscere la vera storia di Tarkir.

PER SAPERNE DI PIÙ

ESPANSIONI DI CARTE

I KHAN DI TARKIR

Su Tarkir, il piano natale di Sarkhan Vol, cinque clan guerrieri si contendono la supremazia sul campo di battaglia e ognuno padroneggia una particolare varietà di magie combattive.

PER SAPERNE DI PIÙ