Alara nel Caos

Posted in Feature on 25 Marzo 2009

By Wizards of the Coast

I cinque frammenti di Alara sono stati mondi separati per secoli e secoli, ciascuno dotato di tre colori di mana soltanto. Per questo si sono evoluti così differentemente: Bant, un regno ordinato sotto il sole; Esper, un'egemonia di maghi e sfingi; Grixis, una rovina infernale infestata da non morti; Jund, un primordiale terreno di caccia solcato dai draghi; e Naya, una paradisiaca giungla lussureggiante.

Ma adesso si sono riunificati in un solo piano, e la nuova Alara ha tutti e cinque i colori di mana a sua disposizione. Ondate di potere primordiale si infrangono contro i confini che un tempo separavano i frammenti, portando loro magie da tempo dimenticate e mescolandole in modi mai visti prima. Con il lento dissolversi dei confini tra i frammenti, le loro culture si scontrano e la guerra si infiamma.


Anni fa, Nicol Bolas ha inserito in ogni frammento alcuni suoi sgherri in grado di diffondervi la paranoia e la paura. In Bant, Nicol Bolas ha utilizzato l'Ordine dell'Occhio al Cielo per alimentare la diffidenza tra i popoli del piano. In Esper, i Cercatori di Carmot hanno diffuso la paura legata all'esaurimento delle riserve di eterium. In Grixis, il demone drago Malfegor ha reclutato immense armate di non morti. In Jund, la sciamana Rakka Mar ha costretto numerose tribù di umani a dedicarsi alla vita di caccia, addestrandoli alla guerra prossima all'arrivo. Ma la manipolazione più stupefacente di Nicol Bolas è avvenuta in Naja, dove persino il planeswalker Ajani, originario di quel piano, non ha ancora scoperto l'influenza del drago.


Durante la congiunzione, ogni frammento si è trovato a fianco dei mondi vicini. Adesso che Alara è nuovamente intatta, i frammenti un tempo separati si trovano di fronte a nemici ancora più numerosi. I cavalieri di Bant si scontrano con le orde non morte di Grixis per la prima volta. I feroci guerrieri di Jund cacciano prede valorose nelle città metalliche di Esper, mentre i behemoth di Naya si scatenano liberamente nelle terre a loro sconosciute. Questa confusione non ha fatto altro che aumentare lo spargimento di sangue e le dimensioni della guerra stessa, proprio come Nicol Bolas, l'antico drago planeswalker, aveva previsto fin dall'inizio.


Adesso Nicol Bolas si prepara per l'ultimo atto del suo piano. Al centro di Alara si trova infatti una tempesta mistica conosciuta con il nome di Maelstrom. Nutrito dalle onde ricche di mana provenienti dai vecchi frammenti, il Maelstrom aumenta rapidamente le sue dimensioni all'intensificarsi della guerra attorno ad esso. Ed è proprio il Maelstrom la chiave finale per il piano di Nicol Bolas, un piano in grado di far sparire definitivamente la nuova Alara.


Latest Feature Articles

FEATURE

23 Maggio 2022

Meccaniche di Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate by, Jess Dunks

L’amatissima avventura di Dungeons & Dragons torna su Magic ancora una volta, con Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate. Questa espansione rivisita una delle ambientazion...

Learn More

FEATURE

17 Maggio 2022

Collezionare Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate by, Max McCall

Nota dell’editore: Volevamo chiarire che la carta Il Senza Volto non presenta i trattamenti foil in rilievo o foil tradizionale. Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate è il c...

Learn More

Articoli

Articoli

Feature Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All