Daily MTG

Posted in Feature on 25 Luglio 2008

By Wizards of the Coast

Il Multiverso è un insieme sconfinato di mondi, l'uno diverso dall'altro. Questi mondi, chiamati piani, racchiudono in essi tutto ciò che l'immaginazione potrebbe partorire. Per esempio, un piano potrebbe essere totalmente ricoperto da una fitta giungla. In un altro, invece, la natura potrebbe essere stata completamente sostituita dagli insediamenti urbani. Altri ancora potrebbero essere interamente dominati da vulcani, ghiacciai o devastazioni, o magari essere composti da una combinazione di diversi elementi, come il nostro mondo.

La maggior parte dei piani ha una forma sferica ed è dotata di una propria atmosfera e di uno o più soli e lune; in un certo senso, molti piani assomigliano ai classici pianeti. Ma non esiste alcuna legge della fisica che accomuna tutti i piani del Multiverso. Alcuni potrebbero essere una distesa sconfinata di materia, altri minuscoli granelli privi di dimensioni ed altri ancora una versione capovolta della realtà alla quale siamo abituati. Un piano potrebbe contenere un intero universo in continua espansione come potrebbe essere del tutto vuoto.

Sono una cosa accomuna tutti i piani del Multiverso: il mana, l'energia necessaria per compiere qualsiasi incantesimo. Il mana fluisce dalla terra, e solo coloro dotati di una profonda connessione con essa possono richiamarlo a sé. Alcuni piani sono dotati di un'enorme quantità di mana. In quei luoghi, la magia è molto comune e altrettanto potente. Altrove, dove il mana non abbonda, la magia è una pratica rara.

Gli esseri comuni non sono a conoscenza del fatto che esistano altri piani oltre al proprio. Per questo conducono le loro vite come se il loro mondo fosse l'unico mondo esistente. Le loro percezioni sono limitate dalla loro esperienza, separata dal resto del Multiverso. Solo i planeswalker conoscono la verità, e cioè che qualsiasi piano è soltanto uno dei tanti e che solo gli esseri come loro sono in grado di raggiungere i piani diversi dal proprio.

Tutti i piani sono connessi tra loro dalla sostanza che compone il Multiverso stesso: l'Etere, che i planeswalker (le uniche creature in grado di vederlo) chiamano Cieca Eternità. In questo spazio caotico ed astratto di materia ed energia allo stato puro i concetti come il tempo, la distanza e le percezioni sensoriali non hanno alcuna importanza.

La capacità di attraversare la Cieca Eternità non è l'unica caratteristica che rende i planeswalker differenti da qualsiasi altra creatura del Multiverso. Quest'abilità infatti permette loro di legarsi a miriadi di terre diverse, conoscere migliaia e migliaia di differenti razze e creature, e imparare un arsenale di magie pressoché illimitato, maggiore di quello che qualsiasi arcimago legato a un singolo piano potrebbe mai sperare di padroneggiare in tutto il suo arco vitale.

L'immensità del Multiverso e le meraviglie che racchiude... Questo è ciò che unisce tutti i planeswalker, che li spinge ad andare avanti, attraverso la Cieca Eternità e oltre i piani che considerano la loro casa.

Latest Feature Articles

FEATURE

23 Maggio 2022

Meccaniche di Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate by, Jess Dunks

L’amatissima avventura di Dungeons & Dragons torna su Magic ancora una volta, con Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate. Questa espansione rivisita una delle ambientazion...

Learn More

FEATURE

17 Maggio 2022

Collezionare Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate by, Max McCall

Nota dell’editore: Volevamo chiarire che la carta Il Senza Volto non presenta i trattamenti foil in rilievo o foil tradizionale. Leggende di Commander: Battaglia per Baldur’s Gate è il c...

Learn More

Articoli

Articoli

Feature Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All