La vostra posta!

Posted in Latest Developments on 15 Maggio 2015

By Sam Stoddard

Sam Stoddard came to Wizards of the Coast as an intern in May 2012. He is currently a game designer working on final design and development for Magic: The Gathering.

Benvenuti a un'altra settimana di Latest Developments. Questa settimana vorrei dedicare un po' di tempo per rispondere alle domande che ho ricevuto dai miei seguaci di Twitter (@samstod). Non ho né lo spazio né la possibilità di rispondere a tutte le domande che mi avete mandato, ma mi auguro che queste risposte vi diano un'idea migliore dei processi mentali del dipartimento di sviluppo.

La scelta di avere DTK come espansione di cambiamento della rotazione dei formati è stata fatta a processo di realizzazione quasi terminato, quando l'espansione era già in fase avanzata di sviluppo. Ci sono stati molti cambiamenti simultanei che hanno procurato difficoltà allo sviluppo. Questi cambiamenti hanno richiesto modifiche in alcune tematiche delle espansioni successive, poiché le sovrapposizioni che erano state pianificate non risultavano più esistenti. Per quanto riguarda ciò che Draghi doveva assorbire, la risposta era "non molto". Io ero inizialmente molto scettico, ma era ovvio che Draghi non avrebbe avuto bisogno di molto supporto da Khan o da Riforgiare il Destino per rimanere da sola nel formato Standard per un certo periodo.


Le due che sono state modificate per avere effetti diversi sono state Emergere Incolume e Colpo Distorcente. Nonostante queste due carte fossero valide se prese da sole, il loro eccezionale effetto combinato nei mazzi WU basati su eroismo e Mentore del Monastero/Shu Yun ci dava una certa preoccupazione. Risultava troppo semplice uccidere l'avversario partendo da poche risorse o avere un numero sufficiente di carte per proteggere le nostre esplosive creature con prodezza, al punto che abbiamo deciso che quelle carte erano da evitare.

Nel complesso, ogni volta che ristampiamo una meccanica, cerchiamo di prendere alcune delle carte di maggiore successo e ne ristampiamo qualcuna. Bisogna però riconoscere che diversi ambienti Standard possono trasformare una carta valida nell'espansione precedente in una carta troppo forte; magari una carta che era forte contro questa meccanica non esiste nella nuova espansione oppure si va a creare per la prima volta una potente interazione.


Non posso essere sicuro per il futuro, ma è sicuramente una carta a cui dovremo fare molta attenzione, se mai decidessimo di ristamparla. Sembra molto divertente e, in realtà, la componente di gioco del cercare di indovinare è ottima, ma comporta dei rischi. Andare alla ricerca di informazioni ai tornei per scoprire in anticipo le carte che gioca il nostro avversario è un enorme vantaggio. Scegliere la carta giusta è una qualità, ma il vantaggio di riuscire a rimuovere più copie di una carta è troppo grande. L'effetto nel suo complesso potrebbe valere il rischio, se non fosse che giocarla con flashback garantisce che qualcuno che ha pescato due copie di una stessa carta le perda entrambe.

Se c'è un insegnamento che Rubapensieri ci ha offerto con il suo ritorno nel formato Standard è che le potenti magie a un mana che fanno scartare sono carte a cui dobbiamo fare molta attenzione. Sono in grado di tenere a freno alcune delle situazioni più strampalate, ma presentano anche il rischio di annullare molti mazzi. Più che una ristampa, mi immagino una variante. Però, come si dice, "mai dire mai".


Qualche tempo fa vi ho raccontato che è stato nostro desiderio stampare cicli di terre nei blocchi per permettere ai giocatori di lanciare le loro magie. Khan non aveva bisogno di aiuto, dato che poteva contare sulle painland di colori nemici di M15, sulle fetchland di colori alleati, sulle terre triple e sulle dieci terre che facevano guadagnare punti vita.

Una delle tante difficoltà della realizzazione di Khan-Destino-Draghi in progressione era la costruzione di mazzi a tre colori con Khan in Standard, per poi passare a mazzi a due colori nel seguito del blocco, offrendo carte potenti a uno o due colori alleati. Il principale punto debole dei mazzi a tre colori era la base di mana e, come conseguenza, non volevamo aggiungere nuove terre nel formato Standard. Uno dei nostri obiettivi era che i mazzi dei giocatori cambiassero durante l'anno e volevamo che la scelta tra giocare due o tre colori fosse una vera scelta; aggiungere altre terre al formato Standard sarebbe stato controproducente.

Quando Theros e M15 usciranno dal formato, ci saranno ovviamente occasioni per qualche modifica all'insieme di terre disponibili in Standard. Per i blocchi futuri prevediamo di continuare a permettere ai giocatori di lanciare le loro magie, ma è poco probabile che realizzeremo cicli nell'intero blocco, a causa dell'impatto che avrebbero sul formato Standard. Come vi ho detto prima, non intendo rispondere che non ci saranno "mai", ma che saranno casi rari.


Che ci crediate o no, molte di queste carte vengono realizzate dalla progettazione. Costruiamo una mappa generale della tematica di ogni blocco molto in anticipo. Facciamo in modo da includere carte che permettano l'utilizzo di una strategia che vogliamo mettere in evidenza un anno più tardi. Queste carte cambiano spesso in maniera drastica, ma sappiamo che, per esempio, se avremo un'espansione in cui i simboli di mana colorato avranno un grande impatto, possiamo aggiungere molte carte con costo di mana ibrido per fornire supporto.

Carte più specifiche vengono tradizionalmente realizzate più tardi. Se date un'occhiata a espansioni come M13, potete trovare molte carte a supporto di Ravnica, come il Cinghiale dallo Zoccolo Incendiario e Lungosguardo. Ritorno a Ravnica aveva invece l'Armatura Eterea perché sapevamo che Theros sarebbe stato un blocco ricco di incantesimi. In generale, se sembra che una carta sia stata realizzata un anno prima per una carta futura, il fatto è che realizziamo molte di queste carte e successivamente progettiamo altre carte per interagire con le prime.

Con la modifica alle regole della rotazione del formato Standard, questo tipo di carte sono più difficili da realizzare, ma prevedo che troveremo un modo per supportare le espansioni future non appena scopriremo di più su come il modello da due rotazioni l'anno avrà effetto sulla progettazione delle espansioni successive.


Questa, in realtà, non era una presa in giro. Non è stato bello in Mirrodin quando Distruggi Artefatto e Terrore sono stati inseriti nella stessa espansione e Distruggi Artefatto era destinata a essere la carta più forte. Sono sicuro che queste siatuazioni siano realizzabili, ma oggi cerchiamo di evitare di ingannare le persone in questo modo. Il fatto è che, mentre stavamo cercando l'equilibrio dei formati Limited, abbiamo compreso che avremmo potuto inserire Pacifismo a livello delle comuni proprio per la presenza di abilità come sfruttare e accelerare, che rendevano le carte più forti proprio contro Pacifismo.

Abbiamo delle linee guida su quanto forti vogliamo che siano le rimozioni a livello delle comuni in Limited e Pacifismo è molto vicina al limite; quando siamo giunti quasi alla fine dello sviluppo di Draghi, abbiamo scoperto che avevamo bisogno di rimozioni più forti per poter rendere i Draghi così potenti... insomma, degni di essere chiamati draghi... e al tempo stesso evitare che il vincitore fosse sempre colui che pescava il drago per primo. Pacifismo è un'ottima soluzione perché è molto forte contro molti draghi e lascia comunque scoperte le difese contro altre strategie... invece di essere solo una Lama del Fato bianca.


In realtà, lo "strumento" che utilizziamo per lo sviluppo del Sealed Deck è semplicemente giocare quel formato. Tutti tengono traccia delle carte che hanno giocato nei loro mazzi e poi facciamo in modo da creare un equilibrio che permetta di effettuare molte diverse scelte sui colori. Non sarà mai perfetto, ma vogliamo evitare situazioni come il triplo Zendikar, in cui il nero e il rosso erano di gran lunga i migliori colori in Sealed.

Mentre il Draft è, nel complesso, più utile per trovare l'equilibrio dei formati Limited, la sua natura auto-correttiva potrebbe celare problemi che solo il Sealed è in grado di evidenziare. Quando analizziamo i numeri alla fine di un draft, se un colore è stato giocato da una sola persona, la situazione risulta proprio pessima, perché quella persona riuscirà a prendere tutte le carte forti di quel colore durante tutto il draft. Nel Sealed Deck funziona diversamente. Se le carte rosse sono le più forti, tutti giocheranno con il rosso... ed è facile per noi comprendere che dobbiamo darci da fare per ottenere un equilibrio migliore.


Il ritorno di Liliana nel formato Standard è davvero improbabile. Secondo le nostre stime, Liliana è il secondo più potente Planeswalker di tutti i tempi. Un motivo è dato dalle sue interazioni nei formati più vecchi, ma in generale è davvero molto potente. L'abbiamo provata in Standard con M15, perché volevamo che Liliana del Velo potesse proseguire il suo cammino nella trama della maledizione di Garruk, ma più la provavamo più scoprivamo che non sarebbe stata una scelta giusta. Parte del motivo era la forza del mazzo mononero nello Standard con Ritorno a Ravnica-M15, ma risultava anche incredibilmente forte nello Standard con Khan.

Per realizzare un formato in cui Liliana fosse debole, avremmo dovuto creare un sacco di carte che generassero svantaggi nel caso fossero state scartate. Sarebbero state necessarie carte come il Lossodonte Castigatore e anche creature con rapidità a basso costo da poter sacrificare all'arrivo in campo di Liliana. Oppure contromagie in grado di neutralizzare carte nere a costo 3. Ma questa non sarebbe una situazione che vorremmo ottenere, per due motivi: 1) renderebbe più deboli molte altre strategie che prevedono l'uso di Liliana e 2) creeremmo un'aspettativa per la ristampa di questa potente e popolare carta, per poi demolirle inserendola in un ambiente Standard in cui deve essere debole. Ammetto che abbiamo compiuto questa scelta in passato (anche se non sempre in modo intenzionale) e non penso che renderebbe felice nessuno tranne le persone che vogliono trovare quella carta in una busta.


Questo è tutto per oggi; ci rivediamo la prossima settimana, sempre su Latest Developments, quando vi parlerò del formato Modern. Alla prossima, Sam (@samstod)

Latest Latest Developments Articles

LATEST DEVELOPMENTS

29 Aprile 2016

I giorni del Futuro Futuro: Ombre su Innistrad by, Sam Stoddard

Ciao a tutti e bentornati a un'altra edizione dei Giorni del Futuro Futuro, la sezione di Latest Developments nella quale vi presento alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Fu...

Learn More

LATEST DEVELOPMENTS

22 Aprile 2016

Le domande più frequenti della Lega del Futuro Futuro by, Sam Stoddard

Circa una volta per espansione, mi piace pubblicare alcune delle liste dei mazzi della nostra Lega del Futuro Futuro, che portano spesso a molte domande. Perché avete inserito questa cart...

Learn More

Articoli

Articoli

Latest Developments Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All