Iniziare o pescare?

Posted in Level One on 16 Febbraio 2016

By Reid Duke

Over the span of the last nineteen years, since he was five years old, Reid has been a player, a deck builder, a collector, and a lover of the Magic world. Today, he’s a full-time professional Magic player and writer.

In Level One, Reid Duke spiega i principi fondamentali di Magic. Questo articolo è stato pubblicato lo scorso anno in inglese ed è ora è disponibile in italiano. Buona lettura !


Questa è la domanda che ci dobbiamo porre all'inizio di ogni partita di Magic . È quindi opportuno che ogni giocatore sia in grado di dare una risposta corretta.

Il giocatore che inizia per primo salta la propria sottofase di acquisizione, mentre l'avversario no. Ogni decisione ha i suoi vantaggi. Quindi, è meglio iniziare o pescare?

Iniziare è la scelta più diffusa. Se decidiamo di iniziare il 100% delle volte, raramente commetteremo un errore. Nei rari casi in cui potrebbe essere un errore, sarebbe comunque molto piccolo. Quindi togliamoci ogni dubbio: è meglio iniziare.

Ma non smettete di leggere subito! È importante comprendere i motivi alla base di questa decisione. È ancora più importante comprendere come questa scelta può modificare le dinamiche del resto della partita.

Imparare dal Passato | Illustrazione di Chase Stone

I vantaggi di iniziare per primi

I vantaggi di iniziare per primi sono spesso grandi e portano a una probabilità di vittoria superiore al 50%, a parità di altri fattori. Iniziare offre un notevole vantaggio di tempo, al punto da essere meglio rispetto a pescare una carta nel primo turno. Se volete rinfrescarvi la memoria sul concetto di tempo e delle sue numerose importanti conseguenze, potete leggere "Tempo" e "Tempo e vantaggio di carte: un delicato equilibrio".

Il giocatore che inizia per primo ha una maggiore facilità nel prendere l'iniziativa, portare la partita dove desidera e spingere l'avversario a reagire. Il giocatore che inizia per secondo deve invece fare qualcosa di davvero speciale per riuscire a prendere l'iniziativa.

Inoltre, non c'è nulla in Magic che garantisce che entrambi i giocatori abbiano a disposizione lo stesso numero di turni in una partita. Al contrario. Il fatto che il giocatore che inizia per primo abbia spesso un notevole vantaggio significa che la partita terminerà in uno dei suoi turni (a suo favore). Osservando una partita in cui un giocatore ha a disposizione sei turni mentre l'avversario solo cinque, è facile comprendere il vantaggio di iniziare per primi.

I vantaggi di iniziare per primi sono aumentati dalla velocità e dal livello di forza del formato. Se una partita va per le lunghe, i vantaggi di iniziare per primi iniziano a diminuire, ma se la partita termina velocemente sono invece molto alti. Considerate che, se il numero totale di turni si riduce, avere un turno in più ha un effetto superiore (per esempio, il rapporto tra quattro e tre turni è maggiore rispetto al rapporto tra undici e dieci turni).

Iniziare per primi o pescare è a volte poco importante in Limited, ma può fare la differenza tra vita e morte in formati come Modern e Legacy.

Montagna | Illustrazione di Titus Lunter

I vantaggi di pescare

I vantaggi di pescare sono più ridotti e più delicati. Ricordate sempre che state pescando per primi, ma non necessariamente di più. Poter pescare una carta nel primo turno significa tuttavia avere un numero maggiore di risorse a disposizione in ogni turno.

Esistono due conseguenze che meritano un'attenzione speciale.

La prima è che è più probabile poter giocare le terre (avere più carte significa semplicemente avere una maggiore probabilità di avere una terra).

La seconda si presenta quando la partita viene decisa quando un giocatore pesca una determinata carta o un determinato tipo di carta. Un buon esempio è una situazione di stallo di creature, in cui ogni giocatore attende di pescare qualcosa in grado di rompere l'equilibrio. In questo caso, pescheremo ciò di cui abbiamo bisogno mezzo turno prima, nel caso in cui abbiamo pescato nel primo turno.

Se il nostro mazzo tende a portare a questo tipo di situazioni, allora possiamo ottenere qualche vantaggio partendo per secondi. Se abbiamo bisogno di giocare molte terre ma non abbiamo un grande vantaggio di carte, allora può essere utile partire per secondi. Se dobbiamo pescare una determinata carta o combinazione di carte prima che la nostra strategia funzioni, allora pescare al primo turno ci sarà utile. In altre parole, se abbiamo un mazzo lento, partire per secondi potrebbe essere utile.

Anche nel caso in cui abbiamo una mano scadente è meglio partire per secondi. Idem se prendiamo molti mulligan. Discorso analogo se decidiamo di iniziare con una mano con una sola terra. Se non peschiamo molto ma abbiamo bisogno di giocare molte terre prima di riuscire a lanciare magie di grande impatto, è meglio iniziare a pescare prima possibile.

Il problema è ovviamente che sapremo come sarà la mano di entrambi i giocatori dopo aver deciso se iniziare per primi o per secondi. Ciò è legato ai ragionamenti di velocità e potenza di cui vi ho già accennato. Nei formati in cui i mazzi sono più veloci e più affidabili, i vantaggi di pescare al primo turno non tendono a essere grandi. Tuttavia, in un formato come il Sealed Deck, in cui una base di mana scadente può portare a un inizio più lento, questi vantaggi si possono rivelare più grandi.

Isola | Illustrazione di Florian de Gesincourt

Quantità di mana iniziando per primi e per secondi

Un aspetto interessante è quello del mana a disposizione se decidiamo di partire per primi o di pescare al primo turno. Se decidiamo di pescare, abbiamo più risorse a disposizione e avremo più probabilità di giocare le terre. D'altra parte, se decidiamo di iniziare per primi, svolgeremo i nostri turni e giocheremo le nostre terre prima del nostro avversario, magari ottenendo un turno più di lui.

Se dicessimo, semplificando, che l'obiettivo in una partita di Magic è utilizzare più mana possibile, sarebbe meglio iniziare per primi o per secondi? Osserviamo una partita esempio che ho inventato per illustrare questa questione.

Johnny inizia per primo:

Al turno 1 gioca una Montagna, la tappa per attingere mana e… (1 mana in totale)

Al turno 2 gioca una Montagna, le tappa entrambe per attingere mana e… (3 mana in totale)

Al turno 3 gioca una Montagna, le tappa tutte e tre per attingere mana e… (6 mana in totale)

Al turno 4 non gioca terre, tappa le sue tre Montagne per attingere mana e… (9 mana in totale)

Al turno 5 fa lo stesso e … (12 mana in totale)

Jenny inizia per seconda:

Al turno 1 gioca un'Isola… (1 mana in totale)

Al turno 2 gioca un'Isola… (3 mana in totale)

Al turno 3 gioca un'Isola… (6 mana in totale)

Al turno 4 gioca un'Isola… (10 mana in totale)

Tranne un breve momento durante il quarto turno di Jenny, in ogni momento della partita Johnny ha utilizzato una quantità di mana totale pari o superiore rispetto a Jenny. Se la partita è relativamente breve, il vantaggio di mana è a favore di Johnny. Se la partita dura più a lungo, Jenny potrebbe recuperare, in parte perché aver pescato al primo turno le dà una maggiore probabilità di avere più terre a disposizione.

Questa questione ha molte, molte variabili da tenere in considerazione. Tra di esse abbiamo la durata della partita, il numero di terre nel mazzo di ogni giocatore, le loro tendenze a prendere mulligan e la loro capacità di utilizzare tutto il mana disponibile ogni turno.

La questione è troppo complessa per poter trovare una risposta semplice che sia sempre vera. Tuttavia, è sufficientemente chiaro che il giocatore che inizia per primo avrà un vantaggio in termini di quantità di mana nella maggior parte dei momenti di tutta la fase iniziale della partita. Se la partita va per le lunghe, il giocatore che pesca nel primo turno ha una possibilità (ma non la sicurezza) di recuperare.

Di nuovo, è una questione di quanto è buona la mano di ogni giocatore. Se entrambi i giocatori giocano terre e hanno magie da lanciare ogni turno, è meglio iniziare per primi. Se un giocatore prende un mulligan o non gioca una terra, è più sicuro pescare al primo turno.

Ho scoperto che questa è una questione importante nel formato Limited di I Khan di Tarkir. Le abilità definite da parola chiave metamorfosi, perdurare ed esumare... combinate con molte altre abilità attivate e terre che entrano nel campo di battaglia tappate... fanno sì che i mazzi richiedano una grande quantità di mana. Anche i mazzi lenti che puntano alla partita avanzata (quelli che avrebbero un maggiore vantaggio dal pescare al primo turno) possono sfruttare un turno extra di mana. Vogliamo avere le maggiori probabilità possibile di giocare le nostre terre, ma ho scoperto che rinunciare alla possibilità di iniziare per primi è un costo troppo elevato.

Una partita a somma zero

Una partita a somma zero, cioè una partita strettamente competitiva, viene giocata tra due avversari e ha come risultato un vincitore, che ottiene tutta la ricompensa, e da uno sconfitto, che non ottiene nulla. I tornei di Magic sono composti da partite a somma zero.

Ciò che è positivo per un giocatore ha associato qualcosa di negativo per l'avversario. Se la nostra probabilità di vittoria della partita sale del dieci per cento, allora la probabilità di vittoria della partita del nostro avversario diminuisce del dieci per cento. Un effetto positivo da un lato corrisponde a un effetto negativo dall'altro e la loro somma è pari a zero.

Questo concetto potrebbe sembrare ovvio, ma non è sempre intuitivo quando ci troviamo nel mezzo di una partita di Magic. Quando siamo concentrati sulla nostra strategia, è facile dimenticarci che un effetto negativo per il nostro avversario potrebbe essere ancora più vantaggioso rispetto a far avanzare la nostra strategia.

Questo è il motivo per cui, quando giochiamo contro un mazzo lento che potrebbe sfruttare i vantaggi di pescare al primo turno, dobbiamo proprio scegliere di iniziare per primi! Se il nostro avversario ha un mazzo veloce, dobbiamo impedirgli di iniziare per primo.

Se Johnny decide di iniziare per primo nella seconda partita e Jenny decide di pescare nella terza partita, allora uno dei due giocatori ha quasi sicuramente commesso un errore. È impossibile che entrambi i giocatori abbiano un vantaggio se Johnny inizia per primo.

La scelta di pescare

Questo è il vero motivo per cui è giusto iniziare per primi nella grande maggioranza dei casi. Iniziare per primi offre la possibilità di ottenere un grande vantaggio nelle giuste circostanze, mentre pescare può portare solo a un vantaggio relativamente ridotto. Quindi, se entrambi i giocatori ottengono un vantaggio dall'iniziare per primi, entrambi dovrebbero decidere di iniziare per primi. Inoltre, se non siamo sicuri della scelta da compiere, è molto più sicuro decidere di iniziare per primi.

Detto ciò, possono esistere circostanze in cui è meglio decidere di pescare. Devono verificarsi le condizioni seguenti:

  • La probabilità per i giocatori di ottenere un notevole vantaggio a lungo termine grazie a un vantaggio di tempo iniziale è ridotta.
  • Uno o entrambi i giocatori hanno bisogno di molte risorse per sviluppare la loro strategia (per esempio hanno bisogno di giocare molte terre per poter lanciare le loro magie a costo elevato o per soddisfare i loro requisiti di mana colorato).
  • La quantità totale di mana non è un fattore limitante nel piano di gioco di nessun giocatore (notate la distinzione tra mana e terre. Pescare per primi aiuta a giocare le terre, ma iniziare per primi offre un turno in più per utilizzare il mana).
  • La partita avrà probabilmente una lunga durata.

Queste circostanze si presentano regolarmente nel formato Sealed Deck (sebbene non capiti sempre e magari neanche nella maggior parte delle partite), occasionalmente nel formato Booster Draft e quasi mai nei formati Constructed. Mi è capitato di decidere di pescare in Constructed, ma solo in condizioni estreme e molto rare.

Anticipare | Illustrazione di Lake Hurwitz

Se non siamo sicuri della scelta tra iniziare e pescare, dobbiamo iniziare. Se è nostra abitudine decidere di iniziare per primi, mi auguro di essere stato in grado di spiegarvi chiaramente alcuni dei motivi per cui è la scelta giusta. Se giochiamo un mazzo veloce, sfruttiamo il vantaggio di tempo per dominare immediatamente il nostro avversario. Se giochiamo un mazzo lento, togliamo invece questa possibilità al nostro avversario e lo spingiamo a giocare la partita nel modo più adatto per noi!

Imparando a padroneggiare i formati Sealed Deck e Booster Draft, cerchiamo tuttavia di riconoscere i casi in cui potrebbe essere più utile decidere di pescare. Il vantaggio potrebbe essere ridotto, ma sono i piccoli dettagli che portano alla vittoria in Magic.

Latest Level One Articles

Level One

3 Luglio 2018

I concetti di base del vantaggio di carte by, Reid Duke

Si dice che, nella vita, si ottiene ciò che si semina. Il costo per lanciare una magia La scorsa settimana, ho definito il mana come una delle risorse di base di Magic. Per lanciare una...

Learn More

Level One

3 Luglio 2018

I concetti di base del mana by, Reid Duke

Ogni partita di Magic ha inizio nello stesso modo: un giocatore gioca una terra. Tutto ha inizio dal mana. Il mana è una delle risorse più basilari e più importanti di Magic. Senza il man...

Learn More

Articoli

Articoli

Level One Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All