L'agguato tra le sabbie

Posted in Perilous Research on 8 Gennaio 2015

By Jacob Van Lunen

Jacob Van Lunen began playing Magic in 1995. He has participated in organized play at every level of competition and was a member of the winning team at Pro Tour San Diego in 2007, thanks to an innovative draft strategy. As a writer, Van Lunen has had more than three hundred Magic strategy pieces published

Bentornati alla seconda settimana di anteprime di Riforgiare il Destino su DailyMTG.com. La carta in anteprima di oggi ci insegna qualcosa sul concetto di aggressione. In generale, ogni giocatore di una partita di Magic svolge uno tra due ruoli. Un giocatore vuole vincere superando in velocità l'avversario. L'altro cerca di controllare l'aggressione dell'avversario, per poi vincere alla lunga, grazie a una superiore qualità o quantità di carte. Oggi parleremo delle implicazioni e della strategia di una nuova potente carta dedicata alle strategie aggressive.

Illustrazione di Zoltan Boros

Quando si gioca una sfida molto aggressiva, uno degli aspetti più difficili del gioco è riuscire a giocare intorno a rimozioni di massa come Cessare le Ostilità e Collera degli Dei. I nuovi giocatori si ritrovano spesso a perdere quattro o cinque creature a causa di queste magie, mentre i giocatori con maggiore esperienza perdono una o due carte, alla fine. In realtà, il numero di carte che spendiamo prima della rimozione di massa è irrilevante, se riusciamo a portare il nostro avversario a tiro di uno sparo o una creatura con rapidità, quindi c'è sicuramente una certa malleabilità nella scelta di tenersi da parte le creature per non essere troppo in svantaggio di carte.

Ho imparato presto la mia prima lezione su questo argomento. Quando ho iniziato a giocare a Magic, mio fratello maggiore e i suoi amici avevano varie copie di Ira di Dio e Terremoto. Mi facevano giocare un sacco di creature e poi le uccidevano in un colpo solo, aprendosi la via per la vittoria. Ho iniziato a riconoscere dei comportamenti che mi hanno aiutato a giocare intorno alle loro rimozioni globali. Per esempio, se non neutralizzavano le creature nonostante avessero molto mana blu a disposizione e un sacco di carte in mano, si stavano probabilmente preparando a fare piazza pulita.

Un anno dopo che avevo iniziato a giocare a Magic, quando è stata stampata Visioni, mi ricordo di aver aperto la mia prima busta dell'espansione e di aver trovato un Cacciatore delle Sabbie Viashino. Ero estasiato. Improvvisamente, avrei potuto giocare intorno alle rimozioni globali e al tempo stesso mettere pressione in un modo che non era prima disponibile. Certo, i miei avversari avrebbero potuto utilizzare una rimozione istantanea, ma la maggior parte dei miei avversari dell'epoca giocava solo grandi rimozioni sotto forma di stregonerie. Quattro danni per tre mana era eccezionale e non dovevo neanche sprecare una carta, quasi sempre. Ho giocato anche con Esplosione di Fuoco e con la mia carta preferita, il Fulmine. Ero preso. Per anni, ho giocato mazzi rossi come se fossero parte della mia religione. Erano bei tempi per i maghi rossi. Ho anche giocato con la Pergamena Maledetta, il Cucciolo di Sciacallo e il Mogg Fanatico, quando è uscita Tempesta; alcune delle più belle carte di quel periodo.

Ora, i nuovi giocatori potranno avere la stessa illuminante occasione. Permettetemi di presentarvi uno dei migliori strumenti di aggressione degli ultimi tempi. L'Esploratore Mardu!

Questa creatura è proprio uno sballo! Si tratta di una creatura con forza 3 per due mana. Quando è necessario, possiamo giocarla in modo stabile. Possiamo invece giocarla in modo che sia al riparo da rimozioni singole e globali sotto forma di stregonerie. In breve, è la migliore. Questa è essenzialmente una carta split, quindi diamo un'occhiata alle due metà della sua bellezza.

Per prima cosa, possiamo avere una creatura 3/1 a un costo di RR. Non è necessariamente eccezionale di per sé, ma potrebbe essere giocata nei formati Constructed semplicemente perché è una creatura con forza pari a 3 per due mana. Se la giochiamo al secondo turno, il nostro avversario ha bisogno di una rimozione. Se il nostro avversario gioca una creatura, noi possiamo semplicemente ucciderla e attaccare, con una buona pressione sul tavolo. In generale, le creature con forza pari a 3 per due mana sono proprio ciò che un mazzo aggressivo desidera.

Poi abbiamo la metà della carta che equivale al mio vecchio Cacciatore delle Sabbie Viashino. Possiamo giocarlo e attaccare subito. Questa possibilità è utile in molte situazioni. Il vantaggio più ovvio è che ci permette di giocare intorno alle rimozioni globali, ma è anche un buon modo di usare il mana a partita avanzata. Potrebbe proprio essere meglio lanciare continuamente il nostro 3/1 con rapidità e riprenderlo in mano rispetto a cercare di tenerlo in campo per un intero ciclo di turno. Questa carta è ottima contro i Planeswalkers non protetti e si concentra sui punti vita dell'avversario a partita avanzata.

La debolezza naturale dell'Esploratore Mardu contro la Corsiera di Krufix potrebbe essere un problema, ma i mazzi in cui giochiamo l'Esploratore Mardu dovrebbero essere molto forti contro i mazzi in cui si gioca la Corsiera di Krufix. La Lanciarapida del Monastero si comporta molto bene contro la Corsiera di Krufix e i mazzi rossi non permettono un'accelerazione di mana, grazie ai loro efficienti spari a basso costo.

L'Esploratore Mardu è sicuramente uno strumento favoloso per le strategie rosse aggressive del prevedibile futuro. Il canone dell'attuale Standard spinge i giocatori a costruire grandi strategie multicolore che hanno bisogno di tempo per svilupparsi. Facciamogliela pagare con le carte rosse!

La conoscenza è potere!

Latest Perilous Research Articles

PERILOUS RESEARCH

31 Dicembre 2015

Giuramento di Jace by, Jacob Van Lunen

Benvenuti alla prima settimana di anteprima di Giuramento dei Guardiani su DailyMTG. Oggi vedremo i possibili utilizzi di un nuovo ed emozionante incantesimo. Storicamente, i mazzi di co...

Learn More

PERILOUS RESEARCH

10 Settembre 2015

Un vantaggio dopo l'altro by, Jacob Van Lunen

Benvenuti alla prima settimana di anteprima di Battaglia per Zendikar di Perilous Research, l'esclusiva rubrica di DailyMTG dedicata a Magic Online. La carta in anteprima di oggi è un'ope...

Learn More

Articoli

Articoli

Perilous Research Archive

Desideri maggiori informazioni? Esplora gli archivi e naviga tra migliaia di articoli su Magic a cura dei tuoi autori preferiti.

See All